Come finirà con esodati, ricongiunzioni e contributi silenti? L’Inps non risponde

Com’è andata a finire la questione degli esodati? Il presidente dell’Inps non risponde ai cronisti

di guido

Com’è andata a finire con gli esodati? I lavoratori più anziani potranno forse beneficiare della nuova indennità Aspi, che ha durata di 18 mesi e dovrebbe garantire il “traghettamento” alla pensione, la decisione dovrebbe essere presa tra oggi e domani. Per le altre posizioni anagrafiche, sarà necessario forse un censimento dell’Inps.

Ricongiunzioni onerose. Altra questione spinosa su cui Elsa Fornero aspetta l’intervento dell’Inps. Si tratta delle ricongiunzioni dei contributi da altri enti pensionistici verso l’Inps, che dal 2010 prevedono esborsi molto onerosi, a discapito dei lavoratori che loro malgrado hanno cambiato tipologia di contratto.

Contributi silenti. L’ultima patata bollente per Inps e ministero del lavoro: si tratta dei soldi versati senza che il lavoratore abbia raggiunto i 20 anni di contributi. Al momento il lavoratore può integrarli pagando di tasca propria oppure è destinato a perdere i soldi versati, che finiscono nelle casse dell’Inps. Un furto, secondo molti, ma il presidente Mastrapasqua, a chi gli fa domande, sorride e risponde “non so”.