Governo: le condizioni del Pdl. Napolitano valuta o il salvacondotto è escluso?

Che cosa hanno detto davvero Brunetta e Schifani a Napolitano? Cosa chiede il Pdl perché il governo continui?

di

23.00: colpi di titoli serali. Secondo Libero, la realtà è questa:

Un salvacondotto per Silvio
Napolitano ci sta pensando:
“Valuto tutte le opzioni”

Secondo l’Huffington Post Italia, invece

Napolitano spiega a Brunetta e Schifani che non ci sono margini per la grazia o altri provvedimenti di clemenza. Ora riflettori accesi sulla Giunta per le immunità al Senato. Mercoledì riunione decisiva

Dove sarà la verità?

Ma quali sono le condizioni che il Pdl ha posto a Giorgio Napolitano per non staccare la spina al governo Letta? La domanda è lecita, la risposta è fumosa.

E’ evidente a tutti che dietro quel comunicato laconico ripreso da tutti a proposito del fatto che Schifani e Brunetta abbiano

«illustrato al presidente della Repubblica le loro valutazioni circa le esigenze da soddisfare per un ulteriore consolidamento dell’evoluzione positiva del quadro politico in Italia e uno sviluppo della stabilità utile all’azione di governo»

ci sia, invece, il fatto che evidentemente i due capigruppo parlamentari del Pdl avranno ben presentato a Napolitano le loro rimostranze, poi la loro disponibilità ad andare avanti con l’esecutivo, infine le condizioni perché il governo possa continuare a godere dell’appoggio del Pdl.

E allora ce lo richiediamo: che cosa vuole, il Pdl, per non aprire la crisi? Quali sono le condizioni?

Ci aiuternno Libero oppure il Giornale, in mancanza di comunicati ufficiali. Belpietro e Sallusti dovrebbero saperne, in merito, giusto?

Più o meno. Perché entrambi scelgono di puntare tutto sul Cav. (per poco) che va in galera, come notizia principale (ma è tutto da vedere: la decisione non spetta a lui).

Ma Libero, qualcosa dice, fra le righe. Ed è un qualcosa che in qualche modo è ben noto. Brunetta e Schifani dovrebbero aver chiesto a Napolitano:

    – la riforma della giustizia (già prefigurata nel lungo editoriale anticipatore che Brunetta ha scritto per il Giornale di oggi), sulla scia dei suggerimenti dei saggi di Napolitano;
    – eventualmente, la commutazione della pena di Berlusconi in pecuniaria;
    – in alternativa, un ritocco alla Severino Monti

Secondo Libero, le fonti del Quirinale hanno aggiunto che Brunetta e Schifani hanno mostrato

«disponibilità e toni misurati»

Staremo a vedere.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →