Rientrato l’allarme bomba davanti al tribunale di Catania

L’auto sospetta era una Ford Fiesta risultata rubata.

di remar

Aggiornamento 14:10. È rientrato l’allarme bomba scattato stamane a Catania. L’auto sospetta parcheggiata vicino al tribunale era stata presa a noleggio alla Hertz da una donna, una turista canadese, che ne aveva denunciato il furto venerdì in via Crispi. Sabato mattina l’auto era già stata abbandonata davanti al palazzo di giustizia come si evince da una multa per divieto di sosta. Nel bagagliaio della vettura c’era anche una valigia della turista che conteneva solo vestiti. Dopo l’intervento degli artificieri della polizia, e l’evacuazione della zona, è stato ripristinato l’accesso al tribunale.

Allarme auto-bomba al tribunale di Catania

Allarme auto-bomba nei pressi del tribunale di Catania dove una Ford “Fiesta” risultata rubata alla società di autonoleggio Hertz, secondo quanto scrive Stretto Web, ha fatto scattare le procedure di sicurezza davanti al palazzo di giustizia etneo.

La macchina è parcheggiata da tre giorni in piazza Verga a pochissimi metri di distanza dall’entrata del parcheggio del tribunale. Sul parabrezza dell’auto ci sono diverse multe. Sul posto stamattina si sono recati oltre agli agenti della municipale, gli artificieri della polizia di Stato.

Intanto tutta l’area intorno al tribunale è stata fatto sgomberare e quindi transennata, off limits anche per avvocati e dipendenti del palazzo di giustizia. In piazza Verga tra l’altro ha la sua sede anche il comando provinciale dei carabinieri.

(Nel video in alto: Piove dentro il tribunale di Catania – 3 ottobre 2014)

(in aggiornamento)

I Video di Blogo