Vigevano, scopre la compagna con un altro uomo e la accoltella

L’uomo viene trovato in stato confusionale poco dopo, per la donna non c’è pericolo di vita

Un trentenne disoccupato è stato arrestato dai carabinieri di Vigevano (Pv) per avere accoltellato la compagna in seguito alla scoperta della relazione di lei con un altro uomo.

La donna, di 31 anni e connazionale dell’uomo, è stata scoperta in casa in compagnia con l’amante: ha subito tentato di darsi alla fuga ma poi, nel corso di una violenta lite, è stata colpita al petto con un coltello da cucina di grosse dimensioni: in questo momento la donna si trova ricoverata in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita: per lei solo una prognosi di 30 giorni per una ferita da taglio all’emitorace destro, profonda sei centimetri, con frattura di una costola.

E’ stato possibile evitare il peggio grazie all’intervento proprio “dell’amante” presente in casa e della sorella della donna, nel frattempo sopraggiunta attirata dalle grida dei tre: l’uomo viene descritto dai presenti come accecato dalla rabbia.

L’uomo si è invece dato alla fuga, ma è stato rintracciato poco dopo dai Carabinieri mentre vagava nei paraggi in stato confusionale. Secondo le prime testimonianze raccolte da Repubblica e secondo i racconti di parenti e conoscenti, la coppia conviveva da nove anni e sembra non andasse più d’accordo già da diverso; la donna, negli ultimi giorni, si era rivolta alle forze dell’ordine più volte per denunciare minacce e alcuni episodi di violenza da parte del compagno

I Video di Blogo