Gufi, falchi, nibbi e volpi a Roma – Birdwatching nella Capitale

Per tutti coloro i quali avrebbero sempre voluto indossare il berretto di Gran Mogol delle Giovani Marmotte e nascondersi nella sterpaglia aspettando di incrociare lo sguardo inquietante di uno stupefacente esemplare di Bubo-Bubo, la Lipu , a partire da oggi e domani, organizza un mini corso di 5 lezioni per facilitare il riconoscimento delle tracce

Per tutti coloro i quali avrebbero sempre voluto indossare il berretto di Gran Mogol delle Giovani Marmotte e nascondersi nella sterpaglia aspettando di incrociare lo sguardo inquietante di uno stupefacente esemplare di Bubo-Bubo, la Lipu , a partire da oggi e domani, organizza un mini corso di 5 lezioni per facilitare il riconoscimento delle tracce e dei segni degli animali che popolano i nostri boschi.

Gli incontri , che si svolgeranno nella sezione LIPU di Roma in via Camaiore 3 (ore 18,30-20,00), si considereranno propedeutici alle successive escursioni guidate (tra cui il Birdwatching alla Riserva Naturale dell’Insugherata e il Birdwatching al Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili) che permetteranno a tutti i partecipanti non solo di mettere in pratica quanto spiegato in aula, ma anche di vedere considerevolmente incrementate le proprie conoscenza sull’avifauna selvatica.

Protagonisti del miniciclo di lezioni non saranno, comunque, solo gli uccelli ma anche tassi, volpi, talpe, ricci e tutti quei simpatici animaletti e i predatori che popolano i nostri boschi e i nostri parchi. Con un po’ di fortuna, e grazie alle guide esperte, sarà così possibile incrociare, durante le escursioni, i voli sinuosi del falco pellegrino e del nibbio reale… e magari perdersi, scrutando un battito d’ali che cavalca i segreti dell’inconscio, in quelle “ascese velocissime, traiettorie impercettibili -codici di geometria esistenziale-” di cui tanto favoleggiava Battiato..

I Video di Blogo