Maestro elementare sospeso per violenze sugli alunni [VIDEO]

In passato l’uomo era stato denunciato per lesioni colpose al figlio, a scuola prendeva a calci e schiaffi i suoi alunni. La denuncia è partita dai suoi stessi colleghi

Un maestro elementare del trevigiano è stato sospeso con una notifica della Squadra Mobile della Questura di Treviso a causa delle violenze perpetrate ai suoi alunni: calci, schiaffi e tirate d’orecchie, un modus operandi tipico della scuola del passato, poco abituata alle formalità e a comportamenti politicamente corretti.

Nel 2014, però, grazie all’ausilio delle microtelecamere simili violenze possono essere smascherate abbastanza facilmente. E così è stato.

Vittime del maestro elementare – raggiunto da un provvedimento di sospensione dell’insegnamento – sono bambini di età compresa fra i 6 e i 7 anni.

Proprio grazie alle immagini registrate dalle telecamere nascoste, gli inquirenti sono riusciti a dimostrare come l’insegnante creasse una situazione di paura e choc all’interno della classe. L’indagine ha avuto inizio nell’aprile 2013 dopo la segnalazione di un dirigente di una scuola di Treviso.

A rallentare l’iter che ha portato al provvedimento di sospensione sono stati alcuni problemi della magistratura: soltanto alla fine di settembre è stato possibile emettere la notifica.

E mentre la magistratura si metteva al lavoro per tutelare gli scolari, il maestro elementare continuava a insegnare in tre istituti scolastici. In passato l’uomo era stato denunciato per lesioni colpose ai danni del figlio.

Via | Ansa