Berlusconi assolto? Possibili scenari

Che cosa accadrebbe se Sivlio Berlusconi venisse assolto? Vediamo qualche scenario possibile.

di

Silvio Berlusconi assolto dalla Corte Suprema di Cassazione è una delle eventualità che può emergere dalla camera di consiglio che sta facendo fremere mezza italia (quella giornalistica e politica, non quella la cui realtà fenomenica non subirà alcuna variazione nell’uno o nell’altro caso, sia ben chiaro).

Ma quali sarebbero i possibili scenari in caso di assoluzione completa?

Sul piano giudiziario, si tratterebbe, probabilmente, di un evento senza precedenti: il terzo grado di giudizio che sconfessa una doppia conformità (analoga sentenza, analoga pena in primo grado e appello) sarebbe una rarità, un precedente, un evento clamoroso.

E sul piano politico?

Tanto per cominciare, si tratterebbe di una clamorosa vittoria sul piano personale per il Cavaliere. Una vittoria che lo rilancerebbe ancora sugli scudi del suo Pdl e che lo rilancerebbe ulteriormente, rafforzando, probabilmente, la sua convinzione di dover ricreare Forza Italia.

Questa forza ritrovata, consentirebbe a Berlusconi di raccontarsi, ancora una volta ma con maggior forza, agli italiani – anche agli indecisi – come un perseguitato giudiziario.

Il Pd dovrebbe per forza confrontarsi con la questione. Gli antiberlusconiani anche.

Berlusconi si troverebbe di nuovo fra le mani autorevolezza e nuova forza politica, lo renderebbe più forte negli equilibri che fanno traballare le larghe intese del governo Letta e gli darebbe la possibilità di staccare la spina alla prima occasione possibile, per ricandidarsi e provare a vincere a mani basse (liberatosi, verosimilmente, anche della concorrenza a destra di Scelta Civica, che naviga in pessime acque, come dimostrano le dimissioni, poi ritirate di Mario Monti). Forse a vincere e basta.

Insomma, si ha un bel dire che una sentenza non può cambiare il corso politico di un paese. Può eccome.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →