Satira: non spariamo “castate”

Michele Emiliano, sindaco di Bari, cade in una trappola che ha la forma di una vasca piena di pesce e mitili. Ma anche il governatore Pd dell’Emilia Romagna, Vasco Errani, ha i suoi guai. E ora nel mirino può finire anche Giuliano Pisapia a Milano per l’affaire Sea-Gamberale.

di ulisse,

Il sindaco di Bari Michele Emiliano tradito da una carrettata di mitili pelosi e pesce regalato da un imprenditore equivoco. Lui si sfotte da solo e disarma la satira. Maurizio…Cozza

Furbescamente, l’ex magistrato pugliese cerca di fare il simpatico. Ma chissà se il flirt con i suoi amministrati sopravvivrà a questo incidente “ittico”. Per un’ora-ta d’amore non so cosa farei…

Questi del Pd non sono poi tanto meglio degli altri. E anche i più esperti sembrano cadere in qualche trappola. Errani humanum est

E se finisse nei guai persino Pisapia? Intanto è il manager Vito Gamberale a essere nel mirino per la vendita della quota di Sea in mano al Comune di Milano. Anche qui si profila un magna-magna? Metti una Sea a cena