Berlusconi non paga le bollette

Il Cavaliere insolvente da trent’anni

di andreas


L’uomo più ricco e potente d’Italia, Silvio Berlusconi, da trent’anni non paga le bollette della luce per l’illuminazione del viale privato che scorre alla destra dell’ingresso alla villa di Arcore e porta agli alloggi del personale di servizio. Lo rivela Repubblica: per il vialetto illuminato da due lampioni ha sempre pagato il Comune.

A scoprirlo è stato l’ufficio tecnico del municipio che sta mappando i pali della luce della cittadina per sostituire le vecchie lampadine con quelle nuove a risparmio energetico. E così è saltato fuori che da quando la strada è stata elettrificata, sul finire degli Anni 70, nessuno ha mai pagato.

L’ammanco per il comune è di circa duemila euro, ma il Cavaliere non dovrà pagare. La ragione la spiega il sindaco del Pd (le stranezze della vita) di Arcore Rosalba Colombo: “Per gli arretrati non c’è nulla da fare. Non chiederemo di saldare il debito. Si tratta di 2mila euro che piuttosto dovremmo chiedere ai miei predecessori, visto che l’errore è loro”. Berlusconi se la caverà con poco: deve solo iniziare a pagare da oggi i 120 euro all’anno che gli costa l’illuminazione.

Foto | © TM News

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →