Strage in un centro commerciale: cinque donne uccise a Chicago

Non è la prima volta che accade. Non è la prima volta che la notizia di una strage senza senso rimbalza dagli Stati Uniti e fa il giro del mondo. A Chicago, verso le 10.45 di ieri mattina cinque donne sono state uccise a colpi d’arma da fuoco in un centro commerciale. La polizia di

Non è la prima volta che accade. Non è la prima volta che la notizia di una strage senza senso rimbalza dagli Stati Uniti e fa il giro del mondo. A Chicago, verso le 10.45 di ieri mattina cinque donne sono state uccise a colpi d’arma da fuoco in un centro commerciale. La polizia di Tinley Park ha ricevuto una chiamata che segnalava diverse vittime all’interno di un negozio d’abbigliamento femminile del Brookeside Marketplace. Gli investigatori si sono lanciati alla ricerca del mass murderer, dileguatosi subito dopo la mattanza. Si tratta di un uomo, ma per il resto non si sa molto altro. Forse è un giovane afroamericano, pare fosse vestito di scuro.

S’indaga al momento a trecentosessanta gradi, ma al di là del movente del caso specifico, non possiamo non chiederci come mai negli States avvengano tanto spesso omicidi di massa. E’ colpevole solo chi spara, in una società in cui praticamente chiunque può comprare una pistola?

Fonte: TG5