Milazzo: operazione Il Padrino, sei arresti per mafia

Colpito un nuovo clan mafioso emergente e in ascesa sulla fascia tirrenica messinese.

di remar

Aggiornamento ore 15:50. Gli arrestati nell’operazione antimafia eseguita stamattina dalla polizia di Milazzo rispondono ai nomi di Francesco Santamaria, di 42 anni, Sergio Mavilia, 34 anni, Domenico Smedile, di 47, Tindaro Talarico, 38 anni, Pasquale Corrado, 38 anni, ed Elvira Fassi, di 21. Tutti sono finiti in carcere tranne la Fassi alla quale sono stai concessi i domiciliari con l’obbligo di indossare il braccialetto elettronico. Il presunto boss della cosca era Santamaria, che veniva chiamato “padrino” dagli altri appartenenti al clan. Gli arresti sono stati eseguiti a Milazzo e in altri comuni della fascia tirrenica messinese.

Sono sei gli arresti per mafia eseguiti questa mattina dai carabinieri di Milazzo (Messina). L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip prevede il carcere per cinque persone e gli arresti domiciliari per l’altro indagato.

Le accuse mosse dagli inquirenti a loro carico sono, a vario titolo: associazione mafiosa, estorsione, rapina, furto in abitazione, incendio boschivo, detenzione illegale di armi e altro, reati aggravati dalle modalità tipiche delle organizzazioni mafiose.

L’operazione compiuta oggi dai militari dell’Arma, denominata Il Padrino, secondo gli investigatori avrebbe colpito un nuovo clan mafioso emergente e in ascesa a Milazzo che a furia di intimidazioni, furti, rapine e racket del pizzo stava cercando di imporre la sua egemonia nella zona della fascia tirrenica messinese.

Nel video in alto: catturato il latitante Filippo Barresi – Milazzo, gennaio 2013

(In aggiornamento)

Arresti mafia milazzo

I Video di Blogo

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →