Federica Pellegrini aderisce all’appello di Papa Francesco: “Sabato prego per la pace”

La nuotatrice sabato pregherà contro il rischio di una guerra in Siria.

Da tre giorni Federica Pellegrini è tornata ad allenarsi dopo un periodo di vacanze prima con la famiglia, poi con il fidanzato Filippo Magnini, con cui è tornata dopo (o forse durante?) i Mondiali di Barcellona. Ieri la più forte nuotatrice italiana, interpellata dall’Ansa, ha rivelato che ha intenzione di aderire all’appello che Papa Francesco ha fatto durante l’Angelus di domenica scorsa, quando ha indetto una giornata di digiuno e di preghiera per la pace per sabato prossimo, 7 settembre.
Il pontefice si è schierato più volte e apertamente contro un intervento militare in Siria, e di recente ha ribadito anche via Twitter il suo “no” alla guerra. Anche Federica, nel suo piccolo (che tanto piccolo non è), ha deciso di fare qualcosa:

“Aderisco con tutto il mio cuore all’appello di Papa Francesco contro il pericolo di una guerra in Siria. Sabato pertanto mi raccoglierò in preghiera e saprò essere in questo modo vicina a quanti si riuniranno in piazza San Pietro. Vogliamo che la pace sia l’unico argomento sul quale impegnarsi”

Il fatto che un personaggio sportivo molto seguito come Federica Pellegrini sta già dando i suoi frutti, sono infatti tantissimi i credenti e non che vogliono seguire il suo esempio e @mafaldina88 (questo l’account Twitter della nuotatrice) sta ritwittando quasi tutte le adesioni dei ragazzi e delle ragazze che si stanno unendo all’appello del Papa dopo l’adesione della stessa Fede che ha segnalato l’iniziativa con un link alla breve intervista rilasciata all’Ansa:

Felice della solidarietà dimostrata dai suoi follower, Fede ha scherzato sul suo stesso nome e ha regalato a tutti una sua foto, cosa che fa spesso e che è molto apprezzata dai fan

L’estate 2013 è stata piuttosto impegnativa per Federica Pellegrini, prima i Mondiali, dove in vasca ha conquistato la medaglia più preziosa, l’argento nei 200 metri stile libero, accompagnata solo dal bronzo di Gregorio Paltrinieri (tutte le altre medaglie italiane sono arrivate dai tuffi e dalle acque libere), poi la polemica con la Federnuoto per i premi dei Mondiali del 2009 a Roma,

I Video di Blogo