Volley, World Grand Prix 2013, Final Six: l’Italia cede alla Serbia al tie-break e chiude al quinto posto

L’Italia chiude la Final Six con una vittoria e quattro sconfitte (due al quinto set) per un totale di quattro punti.

Il bottino della nazionale italiana di pallavolo femminile alla Final Six del World Grand Prix 2013 si chiude con una vittoria e quattro sconfitte, con tre partite finite al tie-break, quella vinta contro gli Usa e due perse, una con la Cina e l’altra, stamattina, con la Serbia.

Contro l’altra unica squadra europea presente a Sapporo le azzurre hanno dimostrato di essere in palla, non si sono fatte intimidire troppo dalle campionesse continentali in carica e hanno dato del filo da torcere fino alla fine. Purtroppo è mancata la determinazione a chiudere nei momenti decisivi, al contrario di ieri, quando contro le americane sono state tenaci fino all’ultimo pallone.

Il ct Marco Mencarelli oggi ha mandato in campo una formazione guidata da Letizia Camera in regia, anche se la palleggiatrice titolare, Noemi Signorile, per fortuna non ha riportato un infortunio grave alla caviglia destra, ma è comunque stata tenuta a riposo per precauzione in vista degli impegni agli Europei dalla settimana prossima. Valentina Diouf come sempre opposto, Caterina Bosetti e Carolina Costagrande a schiacciare, Martina Guiggi e Valentina Arrighetti al centro e come libero Monica De Gennaro.

L’inizio del primo set è stato piuttosto equilibrato, poi Carolina Costagrande ha trascinato la squadra aumentando il distacco dalle serbe che, tuttavia, hanno reagito tornando in parità, ma le azzurre sono riuscite comunque ad aggiudicarsi il parziale per 25-22.

Nel secondo set l’Italia è fuggita subito in avanti, mentre la Serbia ha commesso parecchi errori. Le azzurre anno ottenuto un vantaggio di +7, ma le avversarie, grazie soprattutto al loro muro, hanno rimontato chudendo infine sul 25-23.

Stesso copione nel terzo set con Guiggi e compagne subito avanti, ma questa volte le ragazze di Mencarelli, nonostante un ritorno della Serbia grazie a Miahjlovic, sono riuscite a restareavanti e a chiudere sul 25-20.

La reazione della Serbia non ha tardato a farsi sentire, nel quarto set Brakovic ha trascinato le sue compagne mandando in tilt l’Italia e chiudendo sul 25-16, costringendo così le azzurre a un altro ti-break.

Nel quinto set Diouf ha portato subito le sue in vantaggio, ma l’attacco della Serbia ha prontamente recuperato e, aiutato da qualche errore di troppo delle italiane, ha potuto aggiudicarsi il tie-break per 15-11 e la partita per 3-2.

Alla fine il World Grand Prix 2013 se lo è meritatamente aggiudicato il Brasile, che ha vinto tutte le partite della Final Six per 3-0. Seconda la Cina, sconfitta solo dalle verderoro, terza la Serbia. L’Italia, invece, si è piazzata al quinto posto davanti agli Stati Uniti.

World Grand Prix 2013 – Final Six | Programma e risultati

Mercoledì 28 agosto
Serbia – Cina 1-3 (21-25, 25-22, 17-25, 20-25)
Brasile – USA 3-0 (25-19, 25-12, 25-10)
Giappone – Italia 3-0 (25-18, 25-19, 25-22)

Giovedì 29 agosto
USA- Serbia 1-3 (23-25, 25-20, 18-25, 23-25)
Italia – Cina 2-3 (30-28, 22-25, 28-26, 13-25, 10-15
Giappone – Brasile 0-3 (21-25, 22-25, 17-25)

Venerdì 30 agosto
Cina – USA 3-0 (25-20, 25-23, 25-17)
Brasile – Italia 3-0 (25-16, 26-24, 25-11)
Serbia – Giappone 3-0 (25-22, 25-17, 25-19)

Sabato 31 agosto
Italia – USA 3-2 (19-25, 25-22, 23-25, 25-18, 16-14)
Brasile – Serbia 3-0 (27-25, 25-21, 25-22)
Giappone – Cina 2-3 (16-25, 25-18, 24-26, 25-21, 13-15)

Domenica 1° settembre
Serbia – Italia 3-2 (22-25, 25-23, 20-25, 25-16, 15-11)
Cina – Brasile 0-3 (15-25, 14-25, 20-25)
USA – Giappone 3-2 (17-25, 25-19, 18-25, 25-17, 15-12)

Classifica finale: Brasile 15, Cina 10, Serbia 8, Giappone 5, Italia 4, Usa 3

Foto © Fivb

I Video di Blogo