Mondiali di Canottaggio 2013: Italia chiude prima nel Medagliere a Chungju

Le medaglie e i piazzamenti degli italiani e delle italiane ai Mondiali in Corea del Sud. Azzurri primi nel Medagliere.

Si sono conclusi i Mondiali di Canottaggio di Chungju e l’Italia può essere davvero orgogliosa dei risultati ottenuti: otto medaglie, tre d’oro, due d’argento e tre di bronzo, che valgono il primo posto nel Medagliere davanti all’Australian che ne ha ottenute sei (tre ori, due argenti e un bronzo) e alla Gran Bretagna che ne ha avute anche otto, ma meno preziose (tre ori e cinque bronzi).

L’ultima medaglia arrivata in casa azzurra è quella di bronzo di Romano Battisti e Francesco Fossi nel doppio assoluto, specialità olimpica in cui i due ragazzoni delle Fiamme Gialle sono riusciti salire sul podio dietro Norvegia e Lituania. Ecco che cosa hanno detto i due alla fine della gara

Romano Battisti:

“Abbiamo fatto la nostra gara senza badare agli avversari perché sapevamo quali erano le nostre potenzialità. Con questa consapevolezza abbiamo portato la barca nella migliore velocità possibile e questo è emerso soprattutto nella seconda parte di questa finale. Questo podio iridato incornicia un anno bellissimo durante il quale abbiamo vissuto all’interno di una squadra compatta, armoniosa e vincente con dirigenti e allenatori altrettanti motivati sempre vicini alla nazionale”

Francesco Fossi:

“Abbiamo condotto una gara perfetta soprattutto con la testa, senza farci condizionare dagli avversari. Eravamo ultimi fino a metà percorso, ma non ci siamo scomposti più di tanto poiché questa era la nostra strategia. Fino ai mille avevamo speso poco per cui, quando abbiamo deciso di attaccare, lo abbiamo fatto. La barca ha cambiato subito assetto e ci siamo portati in terza posizione attaccando anche la Lituania per l’argento. Volevamo questa medaglia e abbiamo lottato duramente per arrivare a questo risultato”

Mondiali di Canottaggio 2013: tutte le medaglie degli azzurri a Chungju

Sabato 31 agosto 2013

I ragazzi e le ragazze della nazionale italiana di canottaggio si stanno facendo valere ai Mondiali in corso a Chungju, in Corea del Sud.
Sia nelle specialità olimpiche sia soprattutto in quelle non olimpiche l’Italia sta raccogliendo soddisfazioni ed è al comando del Medagliere.

La mattinata di sabato 31 agosto ha avuto davvero l’oro in bocca (anche se in Corea era pomeriggio, ma per noi italiani era prestissimo): Elisabetta Sancassani e Laura Milani sono arrivate prime nella gara del doppio pesi leggeri femminile. La loro medaglia è davvero speciale perché la vittoria iridata nelle specialità olimpiche mancava all’Italia dal Mondiale del 2003 a Milano, quando la conquistarono nel doppio pesi leggeri Elia Luini e Leonardo Pettinari.

Una delle gare più emozionanti è stata quella del due con senior maschile, che ieri ha visto Vincenzo Abbagnale, figlio di Giuseppe, conquistare l’oro proprio come suo padre fece 25 anni fa alle Olimpiadi di Seoul. Con Vinny (come lo chiama suo papà), nell’imbarcazione che è arrivata davanti a Germania e Francia, c’erano anche Luca Parlato e il timoniere Enrico D’Aniello.

Nella stessa giornata, venerdì 30 agosto, è arrivato l’oro dell’otto fuoriscalmo pesi leggeri il cui equipaggio è composto da Petru Alin Zaharia, Catello Amarante, Simone Molteni, Leone Maria Barbaro, Stefano Oppo, Vincenzo Serpico, Francesco Schisano, Paolo Di Girolamo ed Enrico D’Aniello, che ha vinto due ori in un giorno.

Il due senza pesi leggeri con Elia Luini e Martino Goretti ha conquistato l’argento dietro la Svizzera, mentre al quadruplo leggero con Matteo Mulas, Andrea Cereda, Paolo Ghidini e Francesco Rigon è andato il bronzo dietro Grecia e Germania.

Bronzo anche per il quattro di coppia pesi leggeri femminile di Greta Masserano, Enrica Marasca, Giulia Pollini ed Eleonora Trivella. Il quattro senza senior donne, invece, è arrivato quinto.

Nel para-rowing, il canottaggio per diversamente abili, giovedì è arrivato l’argento di Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino, Omar Airolo, Giuseppe “Peppiniello” Di Capua nel quattro con Legs Trunk Arms misto (4xLTAMix).

Nelle specialità olimpiche, oltre all’oro di Elisabetta Sancassani e Laura Milani, c’è il sesto posto di Marco Di Costanzo e Matteo Castaldo nel due senza, il quarto posto nel quattro senza senior maschile di Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino, il quarto posto nel doppio pesi leggeri di Andrea Micheletti e Pietro Ruta e il sesto posto nel quattro di coppia con Sara Magnaghi, Giada Colombo, Laura Schiavone e Gaia Palma.

Mondiali Canottaggio 2013 | Le Medaglie degli azzurri

ORO
– Doppio pesi leggeri donne (barca olimpica): Elisabetta Sancassani e Laura Milani
– Due con senior uomini: Vincenzo Abbagnale, Luca Parlato ed Enrico D’Aniello (timoniere)
– Otto con pesi leggeri uomini: Petru Alin Zaharia, Catello Amarante, Simone Molteni, Leone Maria Barbaro, Stefano Oppo, Vincenzo Serpico, Francesco Schisano, Paolo Di Girolamo ed Enrico D’Aniello

ARGENTO
– Due senza pesi leggeri uomini: Elia Luini e Martino Goretti
– Para-rowing, 4xLTAMix: Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino, Omar Airolo, Giuseppe Di Capua

BRONZO
– Quattro di coppia pesi leggeri uomini: Matteo Mulas, Andrea Cereda, Paolo Ghidini e Francesco Rigon
– Quattro di coppia pesi leggeri donne: Greta Masserano, Enrica Marasca, Giulia Pollini ed Eleonora Trivella
– Due senza senior uomini (barca olimpica): Romano Battisti e Francesco Fossi