Us Open 2013: Federer liquida Zemlja, bene Djokovic, eliminati Janowicz, Dimitrov e tre italiani, i risultati di martedì 27 agosto

Seconda giornata agli Us Open 2013: Esordio vincente di Federer contro Zemlja e Djokovic con Berankis. Eliminati Janowicz e Dimitrov. I risultati di martedì 27 agosto

 

Esordio facile e veloce per Roger Federer che supera in tre set (6-2; 6-3; 7-5) lo sloveno Zemlja in poco più di un’ora di gioco. Primi due set con poco da raccontare. Nel primo, decisivo il break ottenuto da Roger sul 4-3 in suo favore; nel secondo parziale, invece, Zemlja perde il servizio in avvio consentendo poi allo svizzero di chiudere agevolmente 6-2. Più movimentata la terza frazione. Federer avanti 4-3; 40-15 si distrae, perde la battuta per la prima volta nella partita ma poi rimedia all’errore con un altro break a 30 che spezza l’equilibrio sul 5-5. Test poco indicativo, quasi un allenamento. Al prossimo turno Roger affronterà Carlos Berlocq. Visto che parliamo di Federer, da segnalare la vittoria dell’amico e compagno di allenamento Haas contro Mathieu e l’eliminazione di Stakhovsky con Chardy.

Debutto vincente e, altrettanto agevole, per Novak Djokovic che demolisce 6-1; 6-2; 6-2 il lituano Berankis in un’ora e venti minuti di gioco. Come si evince, chiaramente, dal punteggio, il serbo ha dominato il match con un unico break concesso all’avversario in avvio di terzo set prontamente recuperato. Per Nole, ora c’è Benjamin Becker, vincitore in quattro su Lukas Rosol.

Gli Us Open perdono altri due possibili protagonisti. Jerzy Janowicz (n°14) non replica l’exploit di Wimbledon ed esce, sorprendentemente, in tre set, al primo turno contro il qualificato argentino Maximo Gonzalez (n°247), abile ad approfittare della pessima giornata del polacco (a proposito, è uscito anche Kubot sconfitto da Nieminen), la cui prestazione è stata condizionata da un persistente dolore alla zona lombare che ha richiesto l’intervento del fisioterapista. Altra deludente sconfitta per Grigor Dimitrov che cede al quinto contro il portoghese Sousa (n°95 Atp). Svanisce il possibile terzo turno con Djokovic per il bulgaro che è alla seconda sconfitta stagionale all’esordio di uno Slam dopo quella rimediata all’Australian Open lo scorso gennaio. Esce anche Nico Almagro ma, in questo caso non si può parlare di clamorosa sorpresa visto che a estromettere il murciano è stato Denis Istomin.  Si ritira Juan Monaco, sotto due set a zero contro Florian Mayer. Stupisce, invece, il successo dell’eterno perdente Donald Young che lascia solo un game a Klizan.

Gli italiani. Esce a testa altissima Thomas Fabbiano, eliminato in tre set da Milos Raonic, risultato prevedibile ma maturato al termine di un match combattuto nel quale il tennista pugliese non ha sfruttato due palle break nel primo set e costretto il canadese al tie break nel secondo con tanto di rimonta sotto 5-3 e servizio contro. Il terzo è terminato 6-3 con break decisivo in avvio . Una bella figura anche se va detto che Raonic è stato davvero poco convincente. Ennesima comparsata di Volandri a Flushing Meadows. Il livornese è stato travolto da Isner che gli ha concesso la misera di tre game. Per l’americano si prospetta un secondo turno indisioso contro Gael Monfils che ha liquidato in tre rapidi set il rumeno Ungur. A Paolo Lorenzi il merito di aver lottato almeno per un set, il secondo (6-4) contro Berdych che ha conquistato gli altri due con un doppio 6-1. Curiosità. Alcune agenzie di scommesse non avevano inserito in palinsesto i match degli italiani tanto era sfavorevole il pronostico nei loro confronti.

Us Open 2013: i risultati del torneo maschile | 27 agosto

Centrale

Federer b. Zemlja 6-3; 6-2; 7-5
Djokovic b. Berankis 6-1 6-2 6-2

Louis Armstrong

Raonic b. Fabbiano 6-3; 7-6 (6); 6-3
Querrey b. Pella 7-6; 4-6; 6-1; 6-2

Grandstand

Isner b. Volandri 6-0; 6-2; 6-3
Berdych b. Lorenzi 6-1; 6-4; 6-1

Altri Campi

Istomin b. Almagro 6-3; 6-1; 4-6; 6-3
Haas b. Mathieu 6-4; 6-4; 6-1
Florian Mayer b. Monaco  6-4 6-2 3-0  ritiro
Monfils b. Ungur 6-1; 6-2; 6-0
Maximo Gonzalez b. Janowicz 6-4; 6-4; 6-2
Sock b. Petzschner  7-6(2) 3-6 5-2 ritiro
Kamke – Steve Johnson 6-7(4) 6-4 7-6(7) 6-2
Kohlschreiber b. Altamirano 6-1; 6-3; 6-1
Berlocq b. Giraldo 6-3; 3-6; 6-7; 6-4; 6-2
Donald Young b. Klizan 6-0; 6-1; 6-0
Benneteau b. Przysiezny 6-4; 5-7; 6-4; 6-4
Mannarino b. Zeballos 6-4; 4-6; 6-2; 6-1
Joao Sousa b. Dimitrov 3-6; 6-3; 6-4; 5-7; 6-2
Andujar b. De Bakker 6-4; 6-4; 6-4
Lu b. Gimeno Traver 6-4 7-6(5) 6-3
B. Becker b. Rosol 6-3 3-6 6-3 6-4
Roger Vasselin b. Montanes 6-3; 6-2; 6-4
Kudla b. Vasely  6-2 6-2 6-7(6) 7-5
Nieminen b. Kubot 7-5; 7-5; 6-2
Chardy b. Stakhovsky 6-4; 4-6; 6-2; 4-6; 6-4
Dutra Silva b. Pospisil 4-6; 3-6; 7-6; 6-2; 7-6(10) (avversario Nadal)

Us Open 2013: Day 2Us Open 2013: Day 2
 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2 Us Open 2013: Day 2

Us Open 2013: presentazione martedì 27 agosto

Si prospetta un martedì ricchissimo agli Us Open 2013. Fittissimo il programma della s
econda giornata che prevede anche il recupero di alcuni match non sospesi o disputati ieri a causa della pioggia abbattutasi su New York in serata.

Us Open 2013: tabellone e risultati aggiornati del torneo maschile

Tra le partite non disputate c’è anche quella di Roger Federer che debutterà, nella serata italiana (alle 20.30 ca.) contro Grega Zemlja. Lo sloveno si è fatto notare lo scorso giugno per una bella vittoria contro Dimitrov nel secondo turno di Wimbledon. Non credo però possa impensierire più di tanto lo svizzero, accreditato ( e ancora non mi capacito…) della testa di serie n° 7 del torneo. Da completare il match tra Berlocq e Giraldo che decreterà il possibile avversario di Roger al secondo turno. Il colombiano è avanti 2 set a 1.

Djokovic esordirà all’1 italiana (sessione serale a Flushing Meadows) contro il lituano Berankis. E’ il primo confronto tra i due. Prevedo un 3-0 piuttosto agevole per il serbo che al prossimo turno troverà uno tra B.Becker e Rosol, impegnati oggi sul campo 15. Previsto per domani il debutto del campione uscente Andy Murray contro Llodra.
In attesa di Fognini e Seppi, oggi tocca a tre italiani, attesi però da impegni proibitivi contro tre teste di serie. Filippo Volandri è atteso sul Grandstand (alle 21 ca.) da John Isner, reduce dalla finale – persa – con Nadal a Cincinnati. A seguire, sulla stessa Arena, Paolo Lorenzi trova un altro cliente scomodissimo, Berdych che deve difendere la semifinale raggiunta lo scorso anno. Al qualificato Thomas Fabbiano, all’esordio assoluto in uno Slam, l’onore di aprire il programma sul Louis Armstrong (alle 17) contro Raonic. Per il pugliese, una bella opportunità per farsi conoscere e mettersi in mostra.

Tra le altre, numerose, sfide della seconda giornata vi segnalo Haas-Mathieu; Monaco-Florian Mayer e Istomin-Almagro. Si rivede anche Stakhovsky. L’ucraino, sparito dai radar dopo la sorprendente vittoria a Wimbledon contro Federer al secondo turno, affronterà Chardy.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →