Sci – Traversata del monte Bianco

In occasione del sessantesimo anniversario della sua fondazione, la Sezione Cai Luino organizza una la traversata del Monte Bianco con gli sci, il giorno 9 marzo. L’iniziativa è in collaborazione con la Guida Alpina Marco Roncaglioni che accompagnerà i partecipanti al fine di offrire sia un supporto tecnico che informazioni didattiche per praticare questo sport


In occasione del sessantesimo anniversario della sua fondazione, la Sezione Cai Luino organizza una la traversata del Monte Bianco con gli sci, il giorno 9 marzo. L’iniziativa è in collaborazione con la Guida Alpina Marco Roncaglioni che accompagnerà i partecipanti al fine di offrire sia un supporto tecnico che informazioni didattiche per praticare questo sport in sicurezza.

La traversata del Monte Bianco è certamente per lo sciatore, la più fantastica avventura perché si svolge nel cuore del massiccio più alto d’Europa ed il panorama è eccezionale. A chi è dedicata questa avventura? Agli sciatori esperti, che desiderano provare emozioni forti. La traversata è tecnicamente facile ma la quota, ed alcuni tratti di attraversamento con i crepacci mettono alla prova gli sciatori: si viaggia sempre sopra i 3500m di altitudine e nelle zone con crepacci bisogna fare molta attenzione.

Monte Bianco
Monte Bianco
Monte Bianco
Monte Bianco

Partenza con la funivia del Monte Bianco ad Entrèves sopra Courmayer, all’inizio della Val Ferret; alla Punta Helbronner (mt 3462), qui si mettono gli sci ed inizia la traversata; prima di partire è obbligo guardarsi attorno per ammirare il panorama che ci circonda. Poi inizia la discesa e lo spettacolo della natura è assicurato: grandi vette, panorami, ghiacciai e tutto un susseguirsi di emozioni; una lunga sciata fino a Chamonix (mt 1082). Il rientro, al posteggio delle auto, ad Entrèves sarà effettuato attraverso il tunnel del Monte Bianco con mezzi pubblici.

Informazioni sul sito Cai Luino.

Via| Varesenews

Monte Bianco
Monte Bianco
Monte Bianco