Monti alla Borsa: meno tasse e riforma del mercato del lavoro

Il Presidente del Consiglio: ridurremo la pressione fiscale con la lotta all’evasione e riformeremo il lavoro anche senza i sindacati

di bruno


Come avevamo annunciato, Mario Monti a Piazza Affari ha toccato molti temi. Tra i più caldi, riduzione dell’Irpef (e, più in generale, riforme fiscali a vantaggio dei contribuenti) e la riforma del mercato del lavoro. Per quanto riguarda il primo punto, Monti ha detto che

“Venerdi’ il Cdm esaminera’ il pacchetto di semplificazioni fiscali. “Vogliamo rendere la vita più semplice ai contribuenti onesti” attraverso il gettito proveniente dalla lotta dell’evasione.”

Tra le proposte che il Consiglio dei Ministri esaminerà, una riduzione dell’aliquota Irpef più bassa, che dovrebbe passare dal 23 al 20 % (circa 15 miliardi di Euro di riduzione, in parte finanziata dalla lotta all’evasione, che dovrebbe portare nelle casse statali circa 11 miliardi di Euro).

Il secondo tema, che provocherà sicuramente feroci proteste in tutto il paese, è la riforma del mercato del lavoro. Monti sembra voler intraprendere la strada del muro contro muro, infatti ha dichiarato che il governo vuole agire anche senza l’accordo con le parti sociali. A differenza di quanto fece Ciampi nel 1993 grazie alla concertazione (qui il pdf di un articolo di Pietro Ichino del 2004 che ripercorre anche quelle vicende), Monti sembra voler procedere anche andando contro il parere dei sindacati.

Sembra proprio che le critiche fatte da più parti all’articolo 18 e al posto fisso (che “sarebbe monotono”, per non parlare delle esternazioni dei ministri Cancellieri e Fornero, le trovate qui e qui) servissero proprio per “tastare il terreno” in previsione di una riforma, fatta in modo unilaterale, che scatenerà una feroce opposizione in tutta Italia.

E Bersani, Casini e Alfano? Come reagirà la maggioranza parlamentare alle scelte del governo? Il governo dovrà affrontare mesi molto duri, con scioperi, proteste generalizzate ed anche imboscate parlamentari. Ce la farà?

Foto | Flickr

I Video di Blogo