Le Grand Finals di Bormio presentate alla Bit

Dal 12 al 16 marzo la Valtellina organizzerà le Finali di Coppa del mondo FIS, una sorta di mini-olimpiade composta da quattro specialità: sci alpino, fondo, snowboard e freestyle. Cinque giorni di gare che assegneranno i trofei della stagione, un evento di grande portata per gli sport invernali che si svolge in Italia per la

Dal 12 al 16 marzo la Valtellina organizzerà le Finali di Coppa del mondo FIS, una sorta di mini-olimpiade composta da quattro specialità: sci alpino, fondo, snowboard e freestyle. Cinque giorni di gare che assegneranno i trofei della stagione, un evento di grande portata per gli sport invernali che si svolge in Italia per la terza volta.

La presentazione delle Grand Finals è avvenuta oggi all’interno della Bit di Milano alla presenza del Comitato organizzatore. Per la FISI hanno presenziato in vicepresidente Carmelo Ghilardi e Chiara Costazza, vincitrice dello slalom di Lienz e migliore azzurra fra i “rapid gates”.

“La Fisi porterà alle Finali di Bormio atleti competitivi in tutte le discipline – ha detto Ghilardi -, sia nello sci alpino dove gli azzurri stanno mostrando di essere ai vertici in quasi tutte le discipline e sono secondi nella classifica per nazioni, sia nello sci di fondo che porterà a Santa Caterina Valfurva molti dei medagliati olimpici di Torino. Nello snowboard ci sarà Manuel Pietropoli, il 17enne bresciano che ha conquistato quest’anno la prima vittoria in Coppa del Mondo, e nel freestyle ci sarà Deborah Scanzio, medaglia di bronzo lo scorso anno ai Mondiali di Madonna di Campiglio e quest’anno capace di salire sul podio di Coppa del Mondo. Noi siamo pronti e siamo sicuri che l’Italia uscirà dalle Finali con titoli prestigiosi”.

Come sempre un grande in bocca al lupo a tutti i nostri azzurri!

Via | FISI

I Video di Blogo.it