Ritrovato cadavere il giovane scomparso a Ventotene

La cugina si suicidò l’anno scorso lanciandosi da un costone nello stesso punto dove è stata trovata l’auto del giovane scomparso.

AGGIORNAMENTO 16 agosto, ore 19:13. È stato rinvenuto cadavere oggi pomeriggio il giovane di 24 anni scomparso nella notte a cavallo tra il 12 e il 13 agosto a Ventotene. Il corpo è stato ritrovato sulla spiaggia di Parata Grande, sempre sull’isola. Il ragazzo, probabilmente martedì notte, aveva lasciato l’auto ai bordi di un costone di Punta Pascone, nello stesso identico punto in cui un anno fa sua cugina si suicidò lanciandosi nel vuoto. Gli investigatori pur ipotizzando che il giovane si sia tolto la vita a causa della depressione non escludono ancora che possa esserci un incidente o un malore all’origine della tragedia.

Ventotene: scomparso un 24enne

15 agosto 2014 – È allarme per la scomparsa di un 24enne di Ventotene (Latina), sparito da casa tre giorni fa. Le ricerche sono in corso dall’alba di ieri su tutto il territorio dell’isola pontina. La cugina del ragazzo, di venti anni, si era suicidata l’anno scorso, nello stesso periodo, lanciandosi in mare da Punta Pascone.

A preoccupare di più la famiglia e gli amici del giovane è che la sua auto è stata ritrovata parcheggiata proprio a Punta Pascone, a 100 metri da dove la cugina si lanciò nel vuoto un anno fa. Lo scomparso sarebbe stato visto per l’ultima volta mercoledì intorno alle 4 del mattino, scrive la Repubblica Roma. Era in compagnia di alcuni conoscenti in un locale.

Dopo l’allerta dato dal sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso alla prefettura di Latina, si è messa in moto la sala operativa dei vigili del fuoco, con l’invio di uomini e mezzi del distaccamento di Gaeta, unità cinofile della direzione regionale, e l’elicottero Drago 63 che sta sorvolando Ventotene e l’isola di Santo Stefano.

Oltre ai carabinieri, alla protezione civile e ad alcuni volontari nelle ricerche sono impegnate anche la guardia di finanza e la capitaneria di porto che con una motovedetta stanno perlustrando la costa. Il ragazzo scomparso stava lavorando in questi mesi estivi con una cooperativa che si occupa dell’affitto degli ombrelloni.

(in aggiornamento)