Omicidio a Villa San Giovanni: 64enne trovato morto in auto

All’inizio si era pensato a un malore: é giallo sull’uccisione a colpi di pistola di Giuseppe Giuffrè.

di remar

Omicidio a Villa San Giovanni, nel reggino, dove ieri pomeriggio il cadavere di Giuseppe Giuffrè, 64enne del posto, è stato rinvenuto dentro la sua vettura sul lungomare della città dello Stretto.

Secondo le prime informazioni l’uomo, ex dipendente delle Ferrovie dello Stato in pensione, da tempo viveva praticamente nella propria auto dopo aver lasciato la sua casa occupata dai congiunti.

Nell’immediatezza del ritrovamento del corpo i carabinieri avevano ipotizzato una morte morte accidentale, dovuta a un malore, ma i successivi accertamenti medico-legali e infine l’autopsia disposta dal magistrato hanno chiarito che Giuffrè è stato ucciso con due colpi di pistola calibro 12.

Sul movente del delitto è giallo, l’uomo – scrive la stampa locale – nonostante avesse deciso di vivere in auto era in buoni rapporti con la famiglia e non risultava vicino in nessun modo ad ambienti malavitosi e criminali.

Le indagini sull’omicidio sono condotte dai carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni e del reparto operativo del comando provinciale di Reggio Calabria.

(in aggiornamento)

omicidio villa san giovanni

I Video di Blogo