Sabato 11 febbraio 2012 a Roma: la mobilità segue il piano di emergenza neve

Nella capitale la mobilità segue il piano di emergenza neve anche sabato 11 febbraio 2012

di cuttv


Dopo una nevicata attesa, fiocchi caduti più a nord che a sud della città, la bufera sulla Cassia, i disagi nella Tuscia, campagne isolate e Viterbo ricoperta da 20 cm di neve, questa mattina Roma brilla sotto un sole che forse riuscirà in poco tempo a sciogliere il velo di ghiaccio che ricopre le strade, ma la giornata è lunga.

In ogni caso al momento il trasporto pubblico segue ancora il piano di emergenza neve, con metro, tram e il numero ridotto di linee bus previste in superficie, fino a quando tutte le strade non saranno pulite e l’emergenza neve conclusa. Sembra che ci sia il rischio di una nuova nevicata intorno all’ora di pranzo.

La ferrovia Roma-Viterbo continua a restare attiva solo tra Roma e Civita, sospesa tra Civita e Viterbo a causa della neve, mentre la Roma-Lido è servita da bus tra le stazioni Acilia e Colombo, a causa dell’inconveniente tecnico causato dalle precipitazioni nevose di ieri sera.

Per il resto restano in vigore le ordinanze che regolano il trasporto privato, qualche volo è ancora cancellato a Fiumicino e la mobilità naviga a vista fino a lunedì.

Fino alle 24.00 di oggi è vietato il transito di ciclomotori, motoveicoli e veicoli con pneumatici invernali o sprovvisti di catene a bordo (montate solo in caso di neve). Stessa cosa sul Grande Raccordo Anulare, l’Autostrada Roma Aeroporto di Fiumicino e per le Strade Statali di competenza dell’Anas, con il più il divieto di sorpasso ai mezzi superiori alle 7,5 t sul Gra e sull’Autostrada Roma Fiumicino in caso di neve.

La linee del trasporto pubblico dirette all’Olimpico per la partita di Rugby di oggi (se il tempo non peggiora e non viene annullata) saranno attive per favorire l’afflusso del pubblico, le scorte alimentari fatte nei giorni scorsi dai romani dovrebbero arginare il problema dei supermercati sforniti, anche a causa dell’ordinanza che vieta la circolazione ai veicoli commerciali pesanti fino alle 24 di oggi. Per tutti è raccomandata la prudenza e augurato il buonsenso.