Londra 2012 Atletica Lancio del disco uomini: Robert Harting come l’Incredibile Hulk (Video)

Londra 2012 Atletica Lancio del disco maschile: in quattro cercano di emulare il record del tedesco Schult

di guido

Il tedesco Robert Harting ha vinto la medaglia d’oro nel Lancio del Disco uomini. Medaglia d’argento per l’iraniano Ehsan Hadadi e bronzo per l’estone Gerd Kanter. Dopo aver avuto la certezza dell’oro, Harting è andato sotto gli spalti per festeggiare e lì si è strappato la canottiera come l’Incredibile Hulk.

La Classifica del Lancio del disco Uomini

    1 – Germania – HARTING Robert – 68.27Metri
    2 – Iran – HADADI Ehsan – 68.18
    3 – Estonia -KANTER Gerd – 68.03
    4 – Lituania – ALEKNA Virgilijus – 67.38
    5 – Polonia – MALACHOWSKI Piotr – 67.19
    6 – Germania – WIERIG Martin – 65.85
    7 – Spagna – CASANAS Yennifer Frank – 65.56
    8 – India – GOWDA Vikas – 64.79
    9 – Australia – HARRADINE Benn – 63.59
    10 – Olanda – CADEE Erik – 62.78
    11 – Cuba – FERNANDEZ Jorge Y – 62.02
    12 – Gran Bretagna – OKOYE Lawrence – 61.03

La Classifica del Lancio del disco donne

4 agosto 2012, 21.40 – La croata Sandra Erkovic ha vinto la medaglia d’oro del lancio del disco femminile con il record nazionale croato, 69,11 metri.

Completano il podio: Darya Pishchalnikova (Russia) con 67,56, argento, e Yanfeng Li (Cina) con 67,22.

Il disco maschile

È una delle discipline più antiche nell’atletica leggera, presente già nelle Olimpiadi dell’antichità e protagonista di sculture e opere d’arte. A Londra 2012 le gare di lancio del disco maschile inizieranno lunedì 6 agosto alle 11, con la finale prevista dal programma (vedi qui il calendario completo dell’atletica) per martedì 7 agosto alle 20:45.

Il record mondiale per il lancio del disco non risale ai tempi del discobolo di Mirone ma non è comunque recentissimo: lo detiene il tedesco Jurgen Schult (nella foto d’archivio tratta da Wikipedia) che raggiunse i 74 metri e 08 nel 1986, quando gareggiava per la Germania dell’Est (su cui piovevano ricorrenti sospetti di doping). Nessuno si è mai avvicinato a quel record, mentre alle Olimpiadi di Atene 2004 il lituano Virgilijus Alekna stabilì il nuovo record olimpico: 69.89.

Alekna, che conquistò la medaglia di bronzo a Pechino 2008, è in gara anche quest’anno ma non è tra i favoriti, d’altronde il suo miglior risultato nel 2012 è stato un modesto 68.79. La medaglia d’oro di Pechino, l’estone Gerd Kanter, punta invece al bis, forte anche del primato personale di 73.38 (nel 2006), soli 70 centimetri in meno rispetto a Schult. Dopo un deludente 4° posto agli Europei del 2010, Kanter si è ripreso con un argento quest’anno a Helsinki.

Tra gli altri favoriti, il tedesco Robert Harting, forte del record stagionale di 70.66, che dovrebbe permettergli quantomeno di avvicinare il primato olimpico in una stagione particolarmente fortunata per lui. Punta al podio anche il polacco Piotr Malachowski, con il suo primato personale di 68.94.

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →