Atp Montreal 2013: Nadal neutralizza Janowicz, Murray e Del Potro eliminati, Djokovic rimonta Istomin, i risultati degli ottavi

Oggi ottavi di finale all’Atp di Montreal. Nadal batte Janowicz,. Djokovic rimonta Istomin. Eliminati Murray e Del Potro. Ecco cronache e risultati di giovedì 8 agosto

Bella e meritata vittoria di Nadal su Janowicz sconfitto 7-6; 6-4 al termine di una sfida, a tratti, molto gradevole.
Il primo set è molto equilibrato specie nella fase iniziale che segue la successione dei servizi. Le emozioni e le belle giocate cominciano sul 5-4 in favore di Nadal quando Janowicz annulla con coraggio tre set point. Nel game seguente è il polacco a conquistare il primo break della partita rimontando da 30-0 con quattro punti consecutivi tra cui una mortifera risposta di rovescio che lascia di sasso l’avversario. Rafa però non si perde d’animo, ricambia il maltolto e trascina il set al tie break. Avvio favorevole a Janowicz che cambia campo in vantaggio 4-2. Ancora una volta però Nadal rimonta e si ritrova con il quarto set point a disposizione dopo un doppio fallo di Jerzy sul 5-5. Il polacco aiutato dal nastro impatta 6-6 ma poi cede 8-6.
Il set perso non demoralizza Janowicz che approfitta del calo di Nadal per issarsi sul 3-0 nel secondo parziale. Rafa però non demorde mai, piazza un parziale di 12 punti a 1 e si riporta immediatamente in scia 3-3, fa sfogare brevemente Janowicz e lo punisce con un altro break, quello decisivo per il 6-4. Ai quarti, domani, il maiorchino affronterà un avversario inatteso, il qualificato australiano Marinko Matosevic, vincitore a sorpresa in tre su Paire.

Si ferma a 13 la striscia di vittorie consecutive di Andy Murray che conferme le incertezze mostrate al debutto con Granollers e viene sconfitto in due set (6-4; 6-3) da un ottimo Gulbis. Troppo rinunciatario lo scozzese. Propositivo e centrato il lettone che ha condotto le ostilità senza mai subire il gioco dell’avversario. Primo set deciso da un break conquistato a 15 da Gulbis in vantaggio 5-4. Murray accusa il colpo va sotto 3-1, recupera ma smarrisce di nuovo il servizio sul 4-3 in suo sfavore consentendo a Ernst di chiudere rapidamente 6-3 nel successivo turno in battuta.

Soffre più del previsto Novak Djokovic contro Istomin, autore di un’ottima prestazione. L’uzbeko si è imposto con merito nel set di apertura per poi subire il ritorno di Nole abile a ribaltare il punteggio con un doppio 6-4. Dopo la partita Djokovic si è di nuovo esibito, ballando sulle note di “Get Lucky”. Ai quarti avrà Gasquet, vittorioso in rimonta su Nishikori, nel remake della finale disputata lo scorso anno a Toronto

Deludente e sorprendente la sconfitta di Thomas Berdych che cede nel tie break decisivo del terzo set al tennista di casa Vasek Pospisil, trascinato dall’esterrefatto pubblico del National Bank Court. Reduce dalla vittoria al Challenger di Vancouver, Pospisil accede per la prima volta ai quarti in carriera in un torneo Atp e, comunque vada, da lunedì entrerà nei 50 Atp. Per lui potrebbero aprirsi anche le porte della semifinale visto che con Davydenko nei quarti non parte certo battuto. Il Canada festeggia anche la qualificazione di Raonic che estromette dal torneo Del Potro, uno dei favoriti alla vigilia. Milos, grazie a 5 break e 12 ace messi a referto, accede per il secondo anno consecutivo ai quarti della Rogers Cup. Un risultato inaspettato anche perchè il canadese è dovuto ricorrere più volte all’aiuto del fisioterapista a causa di un persistente dolore al braccio destro. Affronterà Gulbis.

Atp Montreal 2013: i risultati degli ottavi

Centrale
Nadal b. Janowicz 7-6; 6-4
Gulbis b. Murray 6-4; 6-3
Raonic b. Del Potro 7-5; 6-4
Djokovic b- Istomin 2-6; 6-4; 6-4

BN Court

Matosevic b. Paire 7-6; 6-7(12); 6-3
Pospisil b. Berdych 7-5; 6-2; 7-6(5)
Davydenko b.Bogomolov 6-4; 6-3
Gasquet b. Nishikori 1-6; 6-3; 6-3

Atp Montreal 2013: presentazione degli ottavi di finale

Grande giornata di tennis all’Atp di Montreal. Si disputano tra la serata e la nottata italiana gli ottavi di finale e non mancano – ovviamente – le sfide interessanti.

Atp Montreal 2013: tabellone e risultati aggiornati

Gli organizzatori della Rogers Cup ci hanno fatto un regalo programmando sul Centrale nel tardo pomeriggio – sera italiano, quelli che, a mio parere, sono i due match più interessanti del giovedì. Alle 18 aprono Nadal e Janowicz al loro primo confronto diretto. Sarà un test probante per Rafa dopo il comodo esordio con Levine. Il bombardiere polacco sul veloce può impensierire chiunque specie se dovesse essere supportato dal servizio micidiale. Ieri con Dancevic, sconfitto al terzo, Jerzy Jet è sembrato indolente e svogliato. Oggi ha bisogno di ben altra prestazione quantomeno per impensierire il quotato avversario. Chi passa ha un quarto invitante contro Paire o Matosevic

A seguire Murray cercherà di allungare la striscia di 13 vittorie di fila iniziata a Wimbledon con un cliente piuttosto scomodo, Ernest Gulbis giustiziere ieri di Fabio Fognini. Andy non ha particolarmente entusiasmato al debutto con Granollers, un regolarista i cui colpi non hanno certo l’intensità e l’efficacia delle staffilate del lettone che, speriamo, sia dell’umore giusto per regalarci una bella partita.  Il vincente di questa sfida troverà ai quarti Del Potro o Raonic, in campo a mezzanotte, nel primo match della sessione notturna che sarà completata da DjokovicIstomin. Non dovrebbero esserci problemi per Nole, convincente contro Mayer, contro l’uzbeko al suo primo ottavo di finale in un Mille.

Sul BN Court, oltre a Matosevic-Paire, derby russo tra outsider Davydenko-Bogomolov. Il vincente dovrebbe trovare al prossimo turno Berdych favorito contro il canadese Pospisil. A mezzanotte Nishikori-Gasquet si giocano il possibile quarto di finale con Djokovic.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →