Londra 2012, Atletica: Maratona femminile. Tiki Gelana medaglia d’oro e record olimpico. Valeria Straneo ottava

Rosaria Console, Anna Incerti e Valeria Straneo: ecco il trio che correrà per l’Italia la Maratona femminile alle Olimpiadi di Londra 2012.

14.24 Tiki Gelana, etiope, ha vinto la medaglia d’oro della maratona femminile facendo segnare anche il nuovo record olimpico: l’atleta ha chiuso i 42 km in 2h23’07”. Al secondo posto, distanziata di appena cinque secondi, ha conquistato l’argento la kenyana Priscah Jeptoo. Bronzo per la russa Petrova Arkhipova che ha chiuso in 2h23’29”.

Ottavo posto per Valeria Straneo

Londra, 5 agosto 2012, ore 14.17: la maratona femminile è in pieno svolgimento. Ai quaranta chilometri, ecco i risultati dei passaggi: c’è un gruppo di testa composto dall’etiope Tiki, dalle due kenyane Jeptoo e Keitany e dalla russa Petrova Arkhipova.

    1. GELANA Tiki(Etiopia) passaggio ai 30 km 1:42:44, ai 35 1:59:29, ai 40 2:16:10
    2. JEPTOO Priscah (Kenya) passaggio ai 30 km 1:42:44, ai 35 1:59:30, ai 40 2:16:10
    3 KEITANY Mary Jepkosgei (Kenya) passaggio ai 30 km 1:42:44, ai 35 1:59:30, ai 40 2:16:10
    4. PETROVA ARKHIPOVA Tatyana (Russia) passaggio ai 30 km 1:42:53, ai 35 1:59:29, ai 40 2:16:10

Valeria Straneo è nona, staccata di parecchio.

Non ci sono Olimpiadi senza Maratona. E non sarà ovviamente da meno Londra 2012, che vedrà tra le gare di atletica in programma la Maratona femminile, fissata per il 5 agosto alle 12:00 in punto.

Come per la 20 km di marcia si partirà dal viale The Mall, per completare un primo giro di circa 3,5 chilometri che porterà le atlete fino al Tamigi, passando a sud del Parlamento per tornare poi attraverso The Mall a Buckingham Palace. Dopo questo primo giro passeranno nuovamente dal fiume andando verso est e la City di Londra, oltre la Torre di Londra, completando un ulteriore giro di circa 13 km ripetuto tre volte prima dell’arrivo.

Il record del mondo appartiene alla padrona di casa Paula Radcliffe, che nel 2003 percorse i 42,195 chilometri della Maratona in 2:15:25: a causa di un infortunio non potrà lottare contro Mary Jepkosgei Keitany, keniota con una performance stagionale di 2:18:37. Da tenere d’occhio anche Tiki Gelana, etiope, col suo 2:18:58: a giocarsi la vittoria finale saranno probabilmente loro.

Noi Italiani tiferemo per il trio composto da Rosaria Console, Anna Incerti e Valeria Straneo: delle tre il tempo migliore è proprio della Straneo, in grado di far segnare 2:23:44 in stagione. La Maratona femminile è alle Olimpiadi dal 1984, quasi cento anni dopo i primi Giochi moderni.

Foto | TM News

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →