Neve a Roma: Alemanno su Twitter e il suo fake AIemanno

Neve a Roma: Alemanno su Twitter e il suo fake AIemanno


Bufera di polemiche in corso sul primo cittadino di Roma per la gestione dell’emergenza neve. Problemi per gli abitanti e per quelli che – strano ne esistano, vero? – non possono permettersi di “stare a casa”. Sito e account Twitter di Atac presi d’assalto, sporadici gli aggiornamenti del social network curato dal sindaco.

Sono le dieci di sera del 3 febbraio. Spunta un nuovo profilo in timeline. È uguale a quello di Gianni Alemanno, anzi: quasi. Foto ‘a specchio’ e un dettaglio diverso nel nome. Una ‘I’ maiuscola al posto della ‘L’ minuscola nel cognome. Un fake. Ci credono in molti, compresa qualche celebrità. AIemanno inizia a twittare.

Esilarante fin dall’esordio: “EMERGENZA NEVE: ABBANDONATE LA CITTÀ. IO SONO GIÀ A MILANO“. Dopo un sonoro “Cretini” in risposta dal profilo ufficiale, scatta – a quanto si legge – addirittura la denuncia (i commenti alla notizia però, non sono del tutto lusinghieri…). Intanto il fake insiste e si ride sempre più di gusto: “Roma è candidata per i mondiali di curling (da oggi autarchicamente ribattezzato “er scopino”) del 2128! ANNAMO CO’ ‘STE SCOPE, DAJE!“.

C’è chi si indigna e chi ritwitta: l’esasperazione è comunque palpabile e l’ironia sembra l’unico modo per affrontare i gravi disagi senza soccombere alla mancata assistenza (impagabile il finto sindaco: “CI GIUNGE NOTIZIA CHE NON HA NEVICATO IN ALCUNE ZONE DELLA CITTA’. TRANQUILLI, STIAMO PROVVEDENDO“). Accanimento eccessivo o sacrosanto diritto allo sberleffo? Giudicate voi, intanto l’avventura di questo profilo fake su Twitter finisce con i – doverosi – saluti:

Addio er follow, grazzie a tutti e se vedemo alla prossima neve. A PRESTO!