Magners League – Munster salva l’onore irlandese

Siamo giunti alla quinta giornata della Celtic League, il campionato che racchiude le franchige scozzesi, gallesi e irlandesi. A un quarto del torneo, con ancora tanti incontri da disputare e i giochi ancora completamente aperti, la notizia che fa più clamore è la crisi che attanaglia le formazioni irlandesi. A parte Munster, saldamente in testa

connachtvleinster%281%29.jpg

Siamo giunti alla quinta giornata della Celtic League, il campionato che racchiude le franchige scozzesi, gallesi e irlandesi. A un quarto del torneo, con ancora tanti incontri da disputare e i giochi ancora completamente aperti, la notizia che fa più clamore è la crisi che attanaglia le formazioni irlandesi. A parte Munster, saldamente in testa alla classifica, per Leinster, Connacht e Ulster le cose non sorridono per nulla.

Nonostante nell'ultimo turno disputato siano arrivate tre vittorie per le formazioni della verde isola (e l'unica sconfitta è arrivata in un derby), sono proprio le squadre irlandesi a essere le più deluse da questo inizio stagionale.
Munster, campione in carica della Heineken Cup, macina vittorie, è l'unica imbattuta della Magners League, e guarda tutte le avversarie dall'alto della classifica. Ma è l'unica nota positiva per i tifosi irlandesi. Leinster, i campioni in carica, ha ottenuto solo due vittorie, con un pareggio e due, pesanti sconfitte, ottenute entrambe nei sentiti derby con Munster e Connacht. Soprattutto quella di questo weekend, dove i campioni sono clamorosamente stati battuti da Connacht, la cenerentola del torneo, che a Galway ha rispolverato orgoglio e agonismo per battere i "nemici" di Dublino.
Proprio Connacht, nonostante sia storicamente una delle franchige più scarse del torneo, aveva puntato a questa stagione per una rinascita. Fino a ora sono arrivate due vittorie, ma sempre poco convincenti e, soprattutto, senza ottenere bonus. Una situazione paradossale che le fa condividere la penultima posizione in classifica con Edimburgo, vittorioso solo una volta, ma che ha raccimolato ben quattro punti bonus.
Poi, infine, arriva Ulster. La formazione in cui milita, come capitano, Carlo Del Fava è tristemente ultima in classifica. La prima vittoria è giunta proprio venerdì, contro l'Edimburgo, ma oltre a ciò il vuoto. Quattro sconfitte, seppur due di misura, e il campionato che sembra già compromesso.
Uscendo dalla verde isola, si confermano in ottima forma le compagini gallesi, con tre team nei primi cinque posti, mentre è ancora in caduta libera la Scozia, che oltre al già citato Edimburgo ha i Glasgow Warriors sesti. Insomma, la lotta per il titolo sembra già una lotta a due tra Munster e Ospreys, ma in questa Celtic League sono più i dubbi che le certezze e, chi sa, se non dovremo aspettarci sorprese!

Magners League – Classifica
Munster 22; Ospreys 19; Scarlets 13; Leinster 12; Blues, Warriors 11; Dragons 10; Connacht, Edinburgh 8; Ulster 7

I Video di Blogo