Mondiali di Nuoto Barcellona 2013, risultati 25 luglio: quinti gli azzurri del fondo, fuori Rinaldi e Benedetti nei tuffi da 3m

Delusione per gli azzurri del team event del nuoto di fondo arrivati dietro Germania, Grecia, Brasile e Australia.

Nella prova di nuoto di fondo di 5 km a squadre (due uomini e una donna), l’Italia, un po’ peggio di Shanghai (quando arrivò quarta), è rimasta fuori dal podio. Rachele Bruni, Simone Ercoli e Luca Ferretti sono arrivati solo quinti dietro Germania, Grecia, Brasile e Australia. Impressionante, in particolare, la prova dei tedeschi che hanno ottenuto un tempo addirittura inferiore di 35 secondi a quello dell’oro dei 5 km maschili, segno che la donna in squadra non li ha rallentati affatto. Gli azzurri non sono riusciti a seguirli e alla fine la Germania ha chiuso con un tempo di 52.54, mentre l’Italia ha accumulato un ritardo di 1.39 che l’ha costretta a restare ai piedi del podio.

Ecco le dichiarazioni degli azzurri subito dopo la gara

Simone Ercoli:

Ce l’abbiamo messa tutta, ci credevamo, ma purtroppo siamo fuori dal podio. Rachele dopo due gare già fatte ha recuperato un po’ male, ma non le si poteva chiedere di più.

Rachele Bruni:

Sì, non ne posso più, ho cercato di dare il massimo, mi spiace, non sono stata alla loro altezza, questa è una lezione, tre gare lunghe evidentemente non le reggo, la prossima volta ne farò solo due o una.

Luca Ferretti:

Ci siamo sempre difesi nel fondo, ma il Mondiale non è ancora finito, speriamo bene per i nostri compagni che devono ancora disputare le loro gare, ci stringiamo tutti intorno a loro. Finora il Mondiale del nuoto di fondo è stato un po’ sottotono.

 

Mondiali Nuoto Barcellona 2013, tuffi: Rinaldi e Benedetti fuori al primo turno

Per quanto riguarda i tuffi, dopo l’eliminazione di ieri di Noemi Batki dalla piattaforma da dieci metri, anche Tommaso Rinaldi e Michele Benedetti oggi sono usciti subito, alle eliminatorie, senza qualificarsi alla semifinale del trampolino da tre metri.

Rinaldi ha iniziato la sua serie con un due e mezzo ritornato carpiato (coefficiente 3.0) che gli è valso 67.50 punti, poi un tre e mezzo in avanti carpiato (3.1) che gli ha fatto raccogliere altri 65.10, come terzo tuffo un due e mezzo indietro carpiato (3.0) per 60.00 punti, in seguito un due e mezzo rovesciato carpiato (3.0) per 67.50 punti, poi un due e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo (3.3) votato 64.35 e infine un ritornato raggruppato con tre rotazioni e mezzo (coiefficente 3.4) per soli 59.90 punti. In totale Rinaldi ha ottenuto 383,95 punti ed è diciannovesimo, primo dei non qualificati ed eventuale riserva con il canadese Francois Imbeau-Dulac.

Ancora peggio Michele Benedetti che si è classificato 28° nelle eliminatorie con un totale di 356.40 punti. Il suo programma aveva quattro tuffi uguali a Rinaldi, i primi tre e il quinto. Nel due e mezzo ritornato carpiato (coefficiente 3.0) ha preso soltanto 48.00 punti, nel re e mezzo in avanti carpiato (3.1) ha avuto 69.75, poi nel due e mezzo indietro carpiato (3.0) ha ottenuto 70.50, il quarto tuffo è stato un tre e mezzo rovesciato raggruppato (coefficiente 3.5) per 52.50 punti, poi il due e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo (3.3) per 54.45 punti e infine un due e mezzo in avanti ritornato carpiato per 61.20 punti.

Buone notizie invece arrivano dal Setterosa, trovate qui il commento della partita contro il Brasile.

La gara femminile di tuffi dalla piattaforma da dieci metri (quella per la quale Noemi Batki non si è qualificata) si è conclusa con l’oro per la cinese Si Yajie e l’argento per la sua connazionale Chen Ruolin, mentre il bronzo è andato all’ucraina Iuliia Prokopchuk.

Mondiali Nuoto 2013 Barcellona, nuoto sincronizzato: Cerruti-Ferro seste nel duo free

Dopo l’ottavo posto nel duo tech, Linda Cerruti e Costanza Ferro hanno ottenuto il sesto posto nel duo free. Le azzurre hanno confermato al posizione che avevano conquistato nelle eliminatorie e che aveva permesso loro di qualificarsi alla finale.
L’oro è andato alle russe Kolesnichenko e Romashina, l’argento alle cinesi Tingting e Wenwen Jiang e il bronzo alle spagnole Carbonell e Crespi Jaume, in pratica lo stesso identico podio del duo tech.

Ultime notizie su Mondiali di Nuoto

Tutto su Mondiali di Nuoto →