Padre Pio: un “Santo Impostore”

Mario Guarino è un grande giornalista d’inchiesta, che per la Kaos Edizioni ha pubblicato volumi come “Fratello P2 1816”, dedicato all’ascesa del businessman di Arcore nella nota loggia massonica, a “I mercanti del Vaticano”, fino a “Santo Impostore” una controstoria del frate di Pietrelcina. Che tanto Santo pare non sia stato. E questo neanche per

Mario Guarino è un grande giornalista d’inchiesta, che per la Kaos Edizioni ha pubblicato volumi come “Fratello P2 1816”, dedicato all’ascesa del businessman di Arcore nella nota loggia massonica, a “I mercanti del Vaticano”, fino a “Santo Impostore” una controstoria del frate di Pietrelcina.

Che tanto Santo pare non sia stato. E questo neanche per il Vaticano, che lo ha sopportato fino alla morte, quando aperto il testamento e visto il seguito popolare che aveva, ha deciso di chiudere un occhio. Anzi, entrambi, che si sa, pecunia non olet. Su questo link trovate una interessante intervista proprio a Guarino, mentre qui, sul sito dello UAAR, l’Unione Atei Agnostici e Razionalisti, trovate qualche informazione sul volume, ormai non più recentissimo ma ancora disponibile su IBS.