USA, agente aggredisce a pugni una donna disarmata (Video)

La CHP ha precisato che la donna non è rimasta ferita e che il video diffuso “mostra soltanto una parte di quello che è accaduto”.

Il video che vi proponiamo oggi sta facendo il giro del Mondo e riaccende la discussione, mai veramente sopita, sull’uso eccessivo della forza da parte degli agenti statunitensi, un comportamento documento più e più volte negli ultimi anni.

L’ultimo caso arriva ancora una volta dalla assolata California, dove un agente della CHP, la California Highway Patrol, è stato riprese in un video mentre picchia ripetutamente in testa una donna dopo un fallito tentativo di arresto: di fronte alla resistenza della vittima, che secondo quanto ricostruito finora stava camminando lungo l’autostrada, l’agente ha usato la maniere forti.

La scena è stata ripresa da un’automobilista che si trovava a passare di lì. La donna, ormai a terra – e quindi per nulla pericolosa – viene tenuta e presa a pugni in testa, più e più volte, fino a che un collega dell’agente interviene e mette un freno alla violenza.

Il video, diffuso su YouTube, è stato ripreso da tutti i principali siti di informazione statunitense e non solo e la CHP si è subito affrettata a comunicare che è stata avviata un’indagine interna per fare chiarezza sull’accaduto.

Chris O’Quinn, assistente capo della California Highway Patrol, non ha preso le difese dell’agente coinvolto, ma ha precisato che la donna, ora sottoposta a una valutazione psichiatrica, non è rimasta ferita e che il video diffuso “mostra soltanto una parte di quello che è accaduto”, spiegando che ci sono stati degli eventi che hanno portato a quell’episodio.

Via | RT