Berlusconi a colloquio da Napolitano: “Confermo l’appoggio al governo”

Dopo le tante voci sul rischio caduta di governo, il presidente della Repubblica vuole vederci più chiaro.

Non ci vuole una gran fantasia per capire le ragioni dietro l’incontro tra il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e Silvio Berlusconi. Tutte le voci rimbalzate dopo la condanna in primo appello nel Processo Ruby sul possibile affondo che il Pdl potrebbe dare al Governo Letta (anche se ci sono non pochi rischi) hanno evidentemente allarmato il Capo dello Stato che, di fatto, patrocina questo esecutivo e che evidentemente ha voluto vederci più chiaro.

I due si sono visti al Quirinale e hanno avuto “un ampio scambio di opinioni sul momento politico e istituzionale”, come da classico linguaggio da nota della presidenza. E Berlusconi, in questo scambio d’opinioni non ha fatto altro che accontentare Napolitano.

“Nel colloquio al Quirinale è stato confermato il netto orientamento dell’ex presidente del Consiglio di confermare il sostegno suo e del Pdl al governo e all’azione che è impegnato a svolgere”, parole di circostanza o poco più. Visto che non sarà certo la moral suasion di Napolitano a convincere il Cavaliere sul da farsi da qui ai prossimi mesi.

Soprattutto considerando che Berlusconi ritiene proprio il Capo dello Stato uno dei “colpevoli” per la sua condanna, reo di non avergli saputo (o voluto) dare quella protezione che la “pacificazione” in corso gli avrebbe dovuto garantire.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →