Segreti e delitti quarta puntata del 27 giugno 2014

Il caso Yara Gambirasio, gli arresti domiciliari a Annamaria Franzoni e il caso di Elena Ceste al centro del nuovo appuntamento con Segreti e delitti.

La trasmissione si chiude ricordando che la quinta puntata andrà in onda eccezionalmente mercoledì 2 luglio anziché venerdì 4. Le ultime due puntate, invece, andranno in onda venerdì 11 e venerdì 18 luglio.

 

Segreti e delitti: Yara Gambirasio, Massimo Bossetti è colpevole?

0627232939DVB-TCanale5

Si torna a parlare del caso Yara Gambirasio e dell’arresto di Massimo Bossetti. Viene mandata in onda l’intervista integrale al prof. Fabio Buzzi, perito della procura, il quale ha rivelato che esiste una coincidenza univoca di Dna tra le tracce repertate sui vestiti di Yara Gambirasio e i peli e i capelli trovati sopra e intorno al suo corpo. Il dipartimento diretto dal Professore è stato incaricato dalla Procura della Repubblica di Bergamo di analizzare i reperti peliferi (peli e capelli) trovati sopra e intorno al corpo di Yara Gambirasio, ritrovato nel campo di Chignolo d’Isola il 26 febbraio 2011.

Sturlese Tosi: Nel vostro lavoro avete potuto riscontrare il suo Dna (Ignoto 1, ndr) anche su questi reperti piliferi?

Prof. Fabio Buzzi: Esattamente. E quindi questo dà maggior forza ovviamente a chi dovrà poi procedere all’identificazione personale, che a noi non riguarda, nel senso di individuare nome e cognome, eccetera eccetera. Perché l’aver trovato tracce di materiale biologico addosso agli indumenti di Yara, oltre che formazioni pilifere apposte sugli indumenti, è chiaro che dà una forza evidentemente, intuitivamente maggiore a questi due riscontri.

Sturlese Tosi: Si trattava di peli o di capelli?

Buzzi: Noi non facciamo delle distinzioni.

Sturlese Tosi: Noi siamo assolutamente certi che i peli o i capelli di Ignoto 1 erano lì su Yara?

Buzzi: Esattamente. E questo rafforza l’altra indagine condotta collateralmente sulle cosiddette macchie, sul materiale biologico invece apposto, assorbito dagli indumenti.

La relazione ufficiale – che sarà depositata a breve alla Procura della Repubblica – conferma quindi che sul corpo della tredicenne di Brembate sono stati trovati reperti peliferi di Massimo Giuseppe Bossetti, l’uomo indagato e ora in detenuto in carcere a Bergamo per l’omicidio di Yara Gambirasio.

Nuzzi sottolinea però che la procura di Bergamo ha smentito poco fa queste dichiarazioni. Il professore Buzzi, invece, conferma a Sturlese Tosi che le cose stanno davvero così. La procura, forse, voleva tenere ancora la notizia segreta?

Segreti e delitti: Annamaria Franzoni agli arresti domiciliari

0627225922DVB-TCanale5

Annamaria Franzoni ha ottenuto gli arresti domiciliari, soprattutto per stare vicina al suo bambino più piccolo, Giole.

0627230520DVB-TCanale5

Gli avvocati della Franzoni, in collegamento video, commentano la decisione del Tribunale del Riesame.

0627232142DVB-TCanale5

Ilaria Cavo ha incontrato Stefano Lorenzi per chiedergli un commento sul ritorno a casa della moglie:

«Sì, siamo contenti, Annamaria è tornata a casa. Una cosa le chiedo, un favore: se potesse passare il messaggio di lasciarci tranquilli. Vorremmo continuare a vivere queste giornate come ci è permesso, con la serenità nostra, di una famiglia normale. Lasciateci tranquilli. Vogliamo tornare a una vita normale. Si guarda avanti, guardiamo al futuro. Vorremmo tornare a essere quelli che siamo: nella nostra vita tranquilla e possibilmente che questo assedio termini. Davide e Gioele sono contentissimi, come tutti noi».

Segreti e delitti: Federica Giacomini, ritrovato il corpo nel lago di Garda

0627223719DVB-TCanale5

Il corpo di Federica Giacomini, scomparsa all’inizio dell’anno, è stato ritrovato dentro una bara artiginale in fondo al lago di Gardo. Sospettato della sua uccisione è il compagno Franco Mossoni, ricoverato ora in un ospedale psichiatrico dopo che, vestito da Rambo, ha tentato un assalto all’ospedale di Vicenza. L’uomo dice di non ricordare nulla.

Segreti e delitti: Yara Gambirasio, Massimo Bossetti è colpevole?

0627212324DVB-TCanale5

Si parte con il caso Yara Gambirasio, analizzando gli indizi che sembrano inchiodare Massimo Bossetti come responsabile del delitto. Giorgio Sturlese Tosi dà notizia delle dichiarazione del Prof. Fabio Buzzi, Responsabile dell’Unità operativa di Medicina legale e Scienze Forensi dell’Università di Pavia, incaricato dalla Procura della Repubblica di Bergamo di analizzare i reperti peliferi (peli e capelli) trovati sopra e intorno al corpo di Yara Gambirasio:

«C’è coincidenza univoca di Dna tra le tracce repertate sui vestiti di Yara Gambirasio e i peli e i capelli trovati sopra e intorno al suo corpo».

Così ha dichiarato Buzzi, la cui intervista integrale verrà mandata in un secondo momento.

0627213149DVB-TCanale5

Remo Croci, in diretta da Bergamo, mostra invece la foto del furgone di Bossetti, chiedendo al pubblico di fare attenzione: qualcuno ha visto questo mezzo a Brembate il giorno della scomparsa?

0627213431DVB-TCanale5

Altro indizio a carico di Bossetti è quello che deriva dall’analisi dei tabulati telefonici: il suo cellulare, la sera della scomparsa di Yara, ha agganciato la stessa cella telefonica del telefono della ragazzina.

0627215357DVB-TCanale5

La signora Ester Arzuffi, madre di Bossetti, continua a negare di aver avuto una relazione extraconiugale con Guerinoni. Ma oltre al dna, che non mente, ora spunta anche una foto di Guerinoni a 40 anni che, comparata con quella di Massimo oggi, sembra avvalorare l’ipotesi che si tratta di padre e figlio.

0627212345DVB-TCanale5

Intanto vengono mostrate le immagini delle telecamere di sorveglianza della banca di Brembate poco distante dalla palestra di Yara: sono le 18,12 del 26 novembre 2010, giorno della scomparsa di Yara Gambirasio e la telecamera registra il passaggio di un furgone (pick-up). Il fotogramma inedito, ora in possesso degli inquirenti, ritrae un mezzo, simile a quello di Massimo Giuseppe Bossetti ora sequestrato, mentre percorre Via Rampinelli per poi voltare a destra. Alle 18.28 c’è invece il passaggio di un secondo furgone, simile a quello del fratello di Bossetti in uso anche a Massimo. Uno di questi due furgoni è quello con il quale è stata rapita la giovane ginnasta?

0627221946DVB-TCanale5

Ma che legame c’è tra i Gambirasio e i Bossetti? Anni fa abitavano a 500 metri gli uni dagli altri: è plausibile che non si siano mai conosciuti? Se loro negano, le testimonianze sembrano portare in un’altra direzione.

Segreti e delitti puntata 27 giugno: anticipazioni

segreti-e-delitti-27giugno2014

La verità sulla morte di Yara Gambirasio è vicina? Questo è l’interrogativo che apre il nuovo appuntamento di Segreti e delitti, programma di giornalismo investigativo di Canale 5 a cura di Siria Magri, in onda questa sera 27 giugno in diretta e in prima serata.

Dopo l’arresto di Massimo Giuseppe Bossetti, presunto killer della giovane ginnasta di Brembate, le indagini proseguono. Il muratore di Mapello, ora detenuto in carcere, continua a dichiararsi innocente, mentre a suo carico – oltre all’accertamento scientifico sul Dna di “Ignoto 1” – emergono nuovi indizi. L’uomo avrebbe agito da solo o con un complice?

Grazie alla presenza degli inviati in collegamento da Bergamo e Chignolo d’Isola, Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero aggiornano costantemente il pubblico sui risvolti inediti e i punti tuttora oscuri del giallo, tentando di ricostruire – grazie a testimonianze esclusive – ciò che accadde la sera del 26 novembre 2010.

Annamaria Franzoni ammessa ai domiciliari. All’indomani dell’ordinanza che ha concesso alla madre di Cogne – condannata a 16 anni per l’omicidio del figlio Samuele – di vivere con la propria famiglia a Ripoli Santa Cristina, “Segreti e delitti” torna sul caso che negli ultimi 12 anni ha più diviso l’opinione pubblica.

Infine, si tornerà a parlare della misteriosa scomparsa di Elena Ceste. L’appuntamento è per questa sera su Canale 5 e in liveblogging su Crimeblog.

Segreti e delitti – quarta puntata 27 giugno

Ultime notizie su Yara Gambirasio

Tutto su Yara Gambirasio →