Incidente a Jesolo, bambina di 8 anni investita sulle striscie

La piccola è spirata in ospedale dopo una lunga serie di interventi per rianimarla

Questa mattina a Jesolo Lido, in provincia di Venezia, una bambina di otto anni è stata travolta ed uccisa mentre si accingeva ad attraversare la strada sulle strisce pedonali, accompagnata dalla madre.

Erano le 9.45 circa quando, mentre madre e figlia si apprestavano ad attraversare la centrale via Basile Jesolo Lido, giungeva un suv Mercedes guidato da un noto albergatore della zona. Mano nella mano, le due sono state letteralmente travolte mentre l’autista si è fermato in stato di schock.

L’auto non ha avuto modo di frenare, la Polizia Locale ha effettuato tutti i rilievi per accertare le responsabilità, e la bambina è stata travolta: sul posto sono giunti tempestivamente gli uomini del Suem in elicottero, i quali hanno liberato il corpo della piccola da sotto l’auto ed immediatamente trasportata in ospedale.

Inutili tuttavia i numerosi tentativi di rianimare la bambina: la piccola sarebbe spirata durante il trasporto. Anche la madre risulta essere stata coinvolta nell’incidente: alla donna i sanitari avrebbero riscontrato una frattura del bacino ed un forte stato di shock.

Il conducente della Mercedes, un albergatore jesolano di 63 anni, A.D.Z., si è fermato ed è rimasto anch’egli in stato di shock, senza riuscire a darsi pace per quanto successo.

(in aggiornamento)