Datagate, Edward Snowden rivela Tempora. Anche la Gran Bretagna spia

Il datagate si allarga: la Gran Bretagna coinvolta con la GCHQ.

di

Edward Snowden fa nuove rivelazioni al Guardian. Che riguardano, questa volta, non solo gli Stati Uniti ma anche la Gran Bretagna.

Secondo la talpa che ha svelato Prism e l’operazione di controllo della NSA americana, gli agenti della GHCQ britannica raccolgono informazioni sensibili e personali attraverso la rete, mediante il controllo e l’archiviazione di telefonate e traffico internet. Le informazioni vengono poi condivise con la NSA.

«Non è solo un problema degli Usa. La Gran Bretagna ha un ruolo molto importante in questa lotta».

Così Snowden al Guardian. E la chiosa è perentoria:

(La GCHQ) E’ peggio della NSAefinisce

«Il più grande progetto di sorveglianza a prescindere dai sospetti nella storia dell’umanità»