Beppe Grillo a Ragusa: “Sono contro il leaderismo”

Il capo del Movimento 5 Stelle in Sicilia per sostenere la candidatura a sindaco di Federico Piccitto: “Dicono che sono come Ceausescu”.

Beppe Grillo

Beppe Grillo è a Ragusa per sostenere il candidato a sindaco del Movimento 5 stelle, Federico Piccitto, in uno dei pochi ballottaggi conquistati nelle amministrative 2013. E però le parole che rimbalzano dalla Sicilia poco hanno a che fare con le vicende comunali e molto con quelle nazionali: inevitabile fare un po’ il punto sulla situazione dissidenti ed espulsioni, che il capo M5S decide di sottostimare: “E’ fisiologico, ci sta, che su 163 parlamentari 3 vadano via, è uno scilipotismo dell’anima“.

Ma il meglio deve ancora venire, il leader idolatrato, il capo che dispone delle espulsioni e che non tollera il dissenso afferma: “Dicono che sono come Ceausescu, ma io sono contro il leaderismo che deve scomparire. I leader dovranno essere le persone, e i cittadini dovranno riappropriarsi delle istituzioni” .

Parole anche condivisibili se non venissero dalla persona che forse più di ogni altro sta dando prova di un leaderismo esasperato, nel bene e nel male. Come dimostra anche la considerazione un filo eccessivo che il blogger ha del suo partito: “La nostra non è una rivoluzione: è il senso di un mondo diverso. Il M5S è l’unico baluardo che tenga la democrazia nel Paese evitando che ciascuno si faccia giustizia da sé, nell’anarchia totale”.

La salvezza passa solo da un voto al Movimento 5 Stelle. Voto che però è venuto meno alle comunali. Come mai? “Abbiamo fatto qualche errore nella comunicazione, c’è stata qualche leggerezza in streaming, ma siamo un movimento giovane. Il calo era prevedibile, perché avevamo avuto troppo successo in breve tempo, e per questo forse in parte è stato meritato”.

E per la prima volta, dopo aver detto in ogni salsa che quella delle amministrative non era una sconfitta, Beppe Grillo ammette: “Abbiamo perso perché magari volevano vedere la vecchia politica, ma noi siamo un’altra cosa. Quindi un piccolo calo c’è stato, ma ci stiamo riprendendo”.

I Video di Blogo