Chi l’ha visto speciale Yara Gambirasio 16 giugno 2014

Il programma di Rai3 va in “edizione straordinaria” per raccontare la vicenda che ha portato alla cattura del presunto assassino di Yara Gambirasio

Federica Sciarelli apre la puntata con la notizia, data da Angelino Alfano, dell’arresto del presunto killer di Yara Gambirasio. Massimo Giuseppe Bossetti davanti ai carabinieri ha negato di essere l’assassino di Yara, ma davanti al pm si è avvalso della facoltà di non rispondere. L’uomo è assistito da un avvocato, ma ancora non è chiaro se è un legale d’ufficio o di fiducia.

Al DNA dell’uomo si è arrivati con le comparazioni del dna dei ragazzi che frequentavano la discoteca di Chignolo D’Isola con quello dell’assassino: un ragazzo era risultato compatibile, e quindi possibile parente del killer. Così si è arrivato a Giuseppe Guerinoni, padre biologico dell’assassino e infine a scoprire che si trattava di un figlio illegittimo.

Bossetti è di Clusone, ma vive a Mapello con la famiglia e pare che abbia lavorato nel cantiere del centro commerciale, il famoso luogo in cui sono arrivati i cani molecolari all’inizio delle indagini.

Chi l’ha visto ripropone il video della prima conferenza stampa dei genitori di Yara, del 28 dicembre 2010, quando ancora cercavano la bambina viva. Yara quel giorno era già morta. Il suo corpo venne ritrovato nel campo di Chignolo solo il 26 febbraio 2011 da un signore che si allenava con un aeroplanino telecomandato.

21.30 – Al telefono interviene Paolo Andriolo, di Telelombardia, che si trova sotto casa di Bossetti, dove si è radunata una piccola folla. Dopo l’arresto dell’uomo, la moglie e i figli sono stati portati via da casa e condotti in un luogo protetto. In casa è rimasta solo la suocera dell’uomo.

Ciò che sembra confermato in questo momento, è che gli inquirenti sono arrivati prima alla madre di Bossetti e poi a lui. Per il resto, è molto difficile in questo momento avere delle informazioni precise.

21.40 – Poco fa Bossetti è uscito dalla caserma dentro un’auto ed è stato probabilmente condotto in carcere a Bergamo, tra le urla della folla. Il fermo è infatti stato convalidato.

21.45 – Andriolo di Telelombardia racconta che a Mapello Bossetti viene descritto come un uomo molto religioso, che andava a messa tutte le domeniche, e sempre molto attento ai figli, che faceva uscire pochissimo. Ha una piccola azienda edile. Andriolo racconta ora che l’avvocato Matteo Anzalone del Foro di Bergamo è stato visto uscire dalla casa dell’uomo e potrebbe ricevere l’incarico a breve. Conferma che al momento il presunto assassino è assistito da un avvocato donna, difensore di ufficio.

Ore 22.00 – L’annunciata telefonata con Angelino Alfano non è andata in onda perché il ministro si troverebbe in una zona sprovvista di campo.

Chi l’ha visto speciale Yara Gambirasio: anticipazioni

Chi l’ha visto va in onda con una puntata speciale dedicata a Yara Gambirasio e alla notizia della scoperta dell’assassino, Massimo Giuseppe Bossetti, questa sera, 16 giugno 2014.

In onda come al solito su Rai3, alle 21.05, Federica Sciarelli farà il punto su tutta la vicenda di “nera” che da quattro anni tiene con il fiato sospeso tutti coloro che si sono interessati alla giovanissima vittima di un brutale omicidio, fino all’individuazione dell’assassino.

L’uomo il cui Dna corrisponde a quello dell’uomo definito dagli inquirenti Ignoto 1, che risponderebbe al nome di Massimo Giuseppe Bossetti.

L’annuncio spunta sulla pagina Facebook del programma:

«Yara: Questa sera su RAI Tre speciale “Chi l’ha visto?”»

I Video di Blogo

Ultime notizie su Yara Gambirasio

Tutto su Yara Gambirasio →