Crack Guru: Matteo Cambi scarcerato, è nella Comunità Betania

La detenzione tra le mura di via Burla è finita: ora Matteo Cambi, patron di Guru, un crack da circa sessanta milioni di euro, si trova ricoverato presso la Comunità Betania di Marore. Poco distante da Parma: noi ci eravamo occupati già in passato, prima dell’estate, di quella comunità: potete leggere qualcosa a riguardo su


La detenzione tra le mura di via Burla è finita: ora Matteo Cambi, patron di Guru, un crack da circa sessanta milioni di euro, si trova ricoverato presso la Comunità Betania di Marore. Poco distante da Parma: noi ci eravamo occupati già in passato, prima dell’estate, di quella comunità: potete leggere qualcosa a riguardo su questo vecchio post.

Ora per Cambi inizia il cammino della riabilitazione e della disintossicazione, visto che aveva dichiarato di utilizzare qualcosa come 8 grammi di cocaina al giorno, bevendoci sopra un paio di bottiglie di superalcolici. Pare fosse un grande fan dell’Amaro Montenegro: in effetti non è male come digestivo.

Ma sembra ne bevesse una bottiglia. Nella sola mattinata. Finalmente accolte le richieste di scarcerazione quindi, va da sè che deve esserci stato un cambio di atteggiamento da parte degli accusati, perchè la richiesta sia stata accolta

L’avvocato di Cambi ha voluto sottolineare la disponibilità della magistratura parmigiana, che “ha mostrato sensibità nel tenere in debito conto la salute del mio assistito”

Foto | La Repubblica Parma