Veritometro: Alfano e il centrodestra che non ha mai negato la crisi

“Quando c’era lui” (Berlusconi) sbugiardare i ministri era un gioco da ragazzi, uno sport nazionale. Con Monti si fa dura la vita del veritometrista.

“Noi abbiamo sempre detto la verità, non abbiamo mai nascosto le difficoltà”


Angelino Alfano, 27 novembre 2011

Scopri perchè dopo il salto

La crisi e l’arrivo del Governo Monti hanno complicato il lavoro di chi scrive il veritometro di polisblog. Come si fa a smentire dei ministri che come primo atto promettono il silenzio stampa? Viene a mancare la materia prima.

Anche quando il Professore afferma cose discutibili come “nessun conflitto di interessi”, contraddirlo richiede una noiosa immersione nei CV di decine di sottosegretari. Costringe a fare davvero il lavoro del giornalista.

La vita del veritometrista era molto più facile quando c’era lui. Quando c’erano loro. Il caravanserraglio del Berlusconi IV forniva quasi quotidianamente spunti inestimabili, affermazioni più facili da smentire del 2+2=5 di orwelliana memoria.

Un esempio recente – post-mortem si potrebbe dire – ce lo ha fornito il nuovo leader del Pdl Angelino Alfano quando ha dichiarato:

Noi abbiamo sempre detto la verità non abbiamo mai nascosto le difficoltà. Il capo del governo, come un buon padre di famiglia cosa deve fare? Certo deve dire che siamo in difficoltà, ma che ce la faremo anche questa volta. Ed è quello che ha fatto Berlusconi, ha sempre detto la verità”.

Smentire l’ex ministro della giustizia è anche questa volta un gioco da ragazzi, basta addirittura rimandare il lettore ad altri veritometri, e lasciare a lui il compito di trarre le ovvie conclusioni:


Silvio Berlusconi, 29 giugno 2010

Renato Brunetta, 10 agosto 2011

Quando c’era lui, per sbugiardare un membro del governo bastava recuperare una dichiarazione sua (o di un suo collega) di qualche settimana prima. Un po’ come unire i puntini nella pagina per bambini della Settimana Enigmistica: la figura che compariva ogni volta, metaforicamente parlando, era quella ormai familiare del ministro che mostra il dito medio ai cittadini.

Non so a voi, ma a me mancheranno.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →