Uccide la moglie e si impicca: omicidio-suicidio a Borgomanero

Novara. Maurizio Candiani ha impugnato un coltello colpendo a morte la moglie, Susanna Mo, poi si è suicidato. La coppia si stava separando.

di remar

Tragedia famigliare a Borgomanero, in provincia di Novara, dove oggi un 60enne ha ucciso sua moglie a coltellate in casa prima di prendere l’auto e andare in montagna per impiccarsi.

All’origine dell’ennesimo omicidio-suicidio tra le mura domestiche i rapporti tesi tra i coniugi che stavano per separarsi e di frequente litigavano secondo una prima ricostruzione degli inquirenti.

Al culmine dell’ultimo violento litigio Maurizio Candiani avrebbe impugnato un coltello colpendo a morte la moglie, Susanna Mo, di 59 anni. La donna era una maestra in una scuola elementare di Suno (NO) ma stamattina non si era presentata nell’istituto.

Sono state le colleghe che sapevano della difficile separazione della coppia a chiamare il 112. Temevano fosse successo qualcosa, la situazione negli ultimi tempi si era aggravata. Quando i militari della tenenza di Borgomanero sono arrivati presso l’abitazione dei coniugi, hanno trovato la donna ormai cadavere, raggiunta da più coltellate.

Candiani però non era in casa, così sono partite le ricerche dell’uomo, conclusesi quando i carabinieri di Orta hanno trovato l’auto dell’omicida-suicida sulla strada verso Mottarone. Poco distante l’uomo si era impiccato a un albero.

Le indagini, con l’apporto del nucleo investigativo provinciale dei carabinieri, sono state coordinate dal pubblico ministero di Novara Silvia Baglivo.

Omicidio-suicidio Borgomanero

(Nel video in alto: Uccide la moglie e si suicida – Palermo, luglio 2011)

I Video di Blogo