Velletri, Elide Cicchinelli uccisa per soldi: arrestato il figlio

Il 40enne, prontamente trasferito nel carcere di Velletri, è accusato di omicidio volontario aggravato.

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Elide Cicchinelli, la donna di 62 anni trovata morta nella sua abitazione di Velletri il 24 maggio scorso. Stanotte, al termine di un lungo interrogatorio, gli inquirenti hanno arrestato il figlio 40enne della donna, accusato di aver ucciso la madre per motivi economici.

Era stato proprio il 40enne ad allertare le autorità, raccontando di esser rientrato a casa e di aver trovato la madre senza vita. Pochi giorni dopo l’autopsia rivelò che si era trattato di un omicidio: Elide Cicchinelli è stata strangolata.

In casa, però, non furono ritrovati segni di effrazione né tracce evidenti di intrusione da parte di altre persone e i sospetti si concentrarono inevitabilmente sul figlio, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio.

A confermare l’ipotesi degli inquirenti c’è il fatto che l’uomo, subito dopo il delitto, ha cercato di attingere alla pensione della defunta madre. Ieri nuova ondata di interrogatori di amici e parenti della donna e, in nottata, l’arresto dell’uomo.

Il 40enne, prontamente trasferito nel carcere di Velletri, è accusato di omicidio volontario aggravato.

(nel video un altro omicidio in famiglia avvenuto in provincia di Roma il mese scorso)