Molestò un bambino di 3 anni: prete condannato a Ferrara

L’avvocato del religioso: “profonda ingiustizia e persecuzione”.

di remar

È stato riconosciuto colpevole di aver molestato un bambino che avrebbe dovuto accudire e che ospitava con la famiglia in casa sua. Parliamo di un sacerdote ferrarese di 60anni condannato ieri per molestie sessuali su un bimbo di 3 anni.

Gli abusi secondo quanto emerso nel procedimento penale si sono verificati nell’abitazione del prete a Ferrara. L’uomo ha preso più di quanto i pm della procura avevano chiesto, 1 anno e 4 mesi di reclusione, contro un anno e 2 mesi richiesto dagli inquirenti.

Così ha deciso ieri il giudice Silvia Marini considerando lo sconto di un terzo della pena, già previsto dal rito abbreviato scelto dall’imputato.

Nel dettaglio al religioso è stato contestato un caso di molestie sessuali consumatosi proprio nel giorno del compleanno del bimbo. L’avvocato del prete dopo il verdetto ha detto che si è davanti a un caso di:

“profonda ingiustizia e persecuzione”

ai danni del suo assistito ed ha annunciato ricorso in appello.

Il legale del padre del bambino, il genitore si è costituito parte civile, spiega invece che si è trattato di:

“un processo combattuto e molto difficile anche per la maestria del collega che difendeva l’imputato”.

Il procuratore capo di Ferrara Bruno Cherchi ha invece espresso:

“soddisfazione perché ha tenuto l’impianto accusatorio della procura, mentre per quanto riguarda l’imputazione coatta contro cui è stato presentato ricorso in Cassazione per motivi prettamente tecnici, attendiamo il pronunciamento della Suprema Corte”.

Cherchi fa riferimento al procedimenento parallelo in cui il sacerdote è invece ritenuto vittima di estorsione da parte del genitore del bimbo: il padre è stato accusato dal giudice, con imputazione coatta, di avere ricattato il sacerdote per soldi e per l’appartamento in cui, con la famiglia, abitava.

(Nel video in alto: don Ruggero Conti condannato a 14 anni per pedofilia)

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo