Ilva, il ministro dell’Ambiente nomina Edoardo Ronchi subcommissario

Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, è stato nominato subcommissario dell’Ilva di Taranto.

Edoardo Ronchi, ex ministro dell’Ambiente nonché esperto di green economy e questioni ambientali, è stato nominato subcommissario per l’Ilva di Taranto. Lo ha deciso ieri sera il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, precisando che Ronchi andrà ad affiancare Enrico Bondi, nominato commissario appena due settimane fa, in un ruolo di tutela ambientale e si occuperà di seguire i lavori della commissione di esperti che verrà nominata a breve.

La commissione verrà nominata dal ministero dell’Ambiente e sarà composta da 5 esperti che entro 60 giorni dovranno proporre un piano di misure e attività di tutela ambientale e sanitaria dei lavoratori e della popolazione che vive nelle vicinanze dell’enorme stabilimento.

Questo il commento di Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera, a proposito della nomina di Edo Ronchi:

La nomina di una persona dalle qualità ed esperienza di Edo Ronchi subcommissario per l’Ilva rende più credibile l’impianto del decreto Ilva bis e lo sforzo in atto per mantenere la produzione di acciaio a Taranto salvaguardando la salute dei cittadini e l’ambiente.

Edoardo Ronchi, classe 1950, è stato Ministro dell’Ambiente dal maggio 1996 all’aprile 2000 sotto il primo governo Prodi e i due governi D’Alema. E’ un ecologo e fu tra i principali fondatori del movimento politico degli ecologisti nel 1989. Ha insegnato legislazione dell’ambiente all’Università di Bologna e scritto diverse opere sul tema ecologico. L’ultimo, Green Economy per uscire dalle due crisi, è stato pubblicato nel 2012.

I Video di Blogo