FIS Carving Cup

Sabato 12 e domenica 13 gennaio si disputa la “Fis Carving Cup” sulla pista nera Provetti del comprensorio sciistico di Folgarida in Val di Sole, pronta ad ospitare l’opening della stagione 2008 . L’anno scorso si imposero Thomas Bergamelli e Melanie Bir. Dovendo preparare al meglio il campo gara di questo importante evento internazionale ripreso

Sabato 12 e domenica 13 gennaio si disputa la “Fis Carving Cup” sulla pista nera Provetti del comprensorio sciistico di Folgarida in Val di Sole, pronta ad ospitare l’opening della stagione 2008 . L’anno scorso si imposero Thomas Bergamelli e Melanie Bir. Dovendo preparare al meglio il campo gara di questo importante evento internazionale ripreso anche dalle telecamere di Sky Sport, parte della pista Spolverino e la pista Provetti dovranno essere chiuse al pubblico dal pomeriggio di giovedì 10 gennaio 2008.

Il carving è una tecnica dello sci introdotta negli anni novanta grazie all’introduzione degli sci sciancrati. Ha preso il sopravvento sulle tecniche classiche in quanto è più facile da eseguire e permette prestazioni migliori. Con lo sci carving lo sciatore inclina contemporaneamente gli sci che seguono il naturale raggio di curva dato dal loro profilo parabolico. Il raggio della curva varia a seconda del tipo di sci (grado di sciancratura, flessibilità e lunghezza) e alla pressione esercitata dallo sciatore. La successione delle curve avviene invertendo gli sci da uno spigolo all’altro. Il raggio della curva è controllato, lasciando derapare lo sci.