Satira: non spariamo “castate”

La Commissione Ue chiede più sforzi all’Italia, ma intanto i benzinai scioperano e mettono il governo ancor più in difficoltà. Gabriella Carlucci se ne va, Verdini sbaglia e chiama la sorella. L’addio della ex soubrette è comunque clamoroso: dal mercatino tv di Portobello al mercato delle vacche del Pdl…

di ulisse

Il commissario Ue Olli Rehn mette pressione al governo traballante: “Servono misure più stringenti”. Intanto il Cav non si dimette: “Voglio vedere in faccia i traditori”. Spezzeranno le Rehn al nemico?

Anche i benzinai se ne sono accorti. Parlano di “governo in confusione” e lanciano uno sciopero che si preannuncia pesantissimo. Cosa ne pensa il ministro Romani? Avanti il (f)Esso

Fedelissimi del premier in tilt. Quando Gabriella Carlucci annuncia il suo addio, Verdini butta all’aria il pallottoliere e prende il telefono per convincerla. Ma sbaglia e chiama la sorella. Che nervosismo. CamoMilly

Dal centralino di Portobello all’abbandono del Pdl, la vita della Carlucci è stata all’insegna dei mercati e mercatini (anche delle vacche). Ora fa imprecare Berlusconi. Porcobello!

I Video di Blogo