Grattacieli a Roma: a che punto sono i lavori per l’Eurosky e la Torre Transit – Il cronoprogramma

A che punto sono i lavori per la realizzazione dei primi due grattacieli romani iniziati un anno e mezzo fa? I grandi cantieri al grattacielo Eurosky di Purini e sulla torre Transit avanzano abbastanza spediti con una certezza: a fine 2012, tra poco più di un anno, saranno pronti. Le foto di 06blog mostrano l’avanzamento


A che punto sono i lavori per la realizzazione dei primi due grattacieli romani iniziati un anno e mezzo fa? I grandi cantieri al grattacielo Eurosky di Purini e sulla torre Transit avanzano abbastanza spediti con una certezza: a fine 2012, tra poco più di un anno, saranno pronti.

Le foto di 06blog mostrano l’avanzamento dei lavori, con alcune novità: il grattacielo Eurosky, sulla sinistra, continua a crescere in altezza, seppur molto lentamente. Sulla torre Transit, invece, è quasi concluso il rivestimento esterno in vetro, tecnicamente il “cladding”. Dubbi ancora irrisolti restano sulle altezze finali dei due edifici: la torre Transit dovrebbe superare di poco i 120 metri (e come noto ospiterà uffici, tra cui quelli della Provincia di Roma).

L’Eurosky, all’interno del quale si stanno già realizzando i primi appartamenti ad uso privato, dovrebbe fermarsi a circa 110 ma sua sua cima arriveranno presto due “orecchie” laterali per i pannelli fotovoltaici e soprattutto un antennone di acciaio con il quale si sfioreranno i 140 metri (il progetto relativo al tetto è cambiato mille volte…). Intanto proseguono anche gli scavi per un nuovo edificio più basso, quello destinato ad ospitare l’Atac. Per ora è stata scavata una grande buca e si iniziano ad intravedere le fondamenta. Segue una gallery con altre foto.

I cantieri Eurosky e torre Transit
I cantieri Eurosky e torre Transit
I cantieri Eurosky e torre Transit
I cantieri Eurosky e torre Transit
I cantieri Eurosky e torre Transit