“Umberto D”: pet therapy con cani e pazienti anziani nelle case di cura di Roma e Provincia

“Umberto D”: Umberto D dal film di Vittorio De Sica alla pet therapy con cani e pazienti anziani nelle case di cura di Roma e Provincia

di cuttv


Chi ricorda con tenerezza il piccolo Flaik che salva dal suicidio l’ex funzionario ministeriale in pensione “Umberto D.” di Vittorio De Sica, e tutti quelli che sanno quanto affetto e sostegno può dare un amichetto del genere, saranno ben felici del nuovo progetto di pet therapy che porta simbolicamente il nome di “Umberto D”.

In progetto tanto utile quanto sensato, promosso da Roma Capitale e dall’Associazione Con Fido nel Cuore, per portare conforto e coraggio a chi non può più contare sulle forze e le risorse della giovane età, e quindi sia ai cani non più giovani e difficili da adottare rinchiusi nei nostri canili, sia agli anziani, spesso nonni che finiscono nelle case di cura di Roma e provincia.

Il progetto riguarda l’educazione di animali dai 6 ai 9 anni con requisiti comportamentali ideali, e del personale della struttura ospitante che dovrà gestirlo, mentre i benefici che può avere l’iniziativa sull’atmosfera e sulla qualità della vita delle diverse ‘residenze per anziani’ si possono facilmente prevedere.

L’iniziativa, avviata nel luglio 2011, interessa in via sperimentale 10 cani, le strutture coinvolte sono: Residenza per anziani “Barbarano Romano-Parco di Veio”; Residenza per anziani “Villa Sant’Agostino”; Residenza per anziani “Villa delle Rose” (Marino); Residenza per anziani “Villa Ilaria” (Ariccia); Residenza per anziani “Villa Ilaria” (Ariccia); Residenza per anziani “Villa Anita” (Genzano); Residenza per anziani “Villa Bea” (Sacrofano); Residenza per anziani “Villa degli Ulivi”; Sede Associazione “Con Fido nel Cuore”.