Camorra, sgomberi a Scampia: la Polizia a casa del boss (VIDEO)

Blitz a Scampia per sgomberare dagli appartamenti le famiglie camorriste di Salvatore Lucarelli e Ciro Barretta: ecco come vive un boss di città

La Polizia ha recentemente effettuato un vero e proprio blitz nel lotto G dell’istituto autonomo case popolari a Scampia, Napoli: tra la fine del 2012 e per tutto il 2013 quella parte del quartiere è stata la principale piazza di spaccio d’Italia, contesa da anni dagli scissionisti in una guerra di camorra che sembra non avere fine.

A entrare negli appartamenti dei palazzoni in cemento armato sono i poliziotti del commissariato di Scampia, diretti da Cristiano Tatarelli:

“Nel gergo della malavita si chiama “occupazione militare” fa parte proprio del loro modus operandi, quando una famiglia prende il dominio della piazza va a prendersi, con tutti i parenti e gli affiliati, pure le case dei rivali, buttandoli fuori con la forza, in modo da poter tenere poi il controllo di tutte le strade del quartiere.”

ha spiegato Tatarelli. L’opereazione, che ha portato allo sgombero degli appartamenti occupati dalle famiglie camorriste di Salvatore Lucarelli e Ciro Barretta, capi clan dei Vanella-Grassi.

Le immagini, girate e diffuse dall’agente Lisa (che poi è la pagina Facebook cui fa capo la Polizia di Stato), mostrano come vive un boss di città: tra finti arredi Luigi XVI, gli immancabili rubinetti dorati, ori, marmi e stucchi decorativi, vasche idromassaggio personalizzate e cattivo gusto imperante, la vita dei boss di Scampia viene allietata se non dal quartiere quantomeno dagli appartamenti.

“Lo sgombero è la 4^ fase di un protocollo d’attacco alla camorra, “alto impatto”, messo a punto dalla questura di Napoli che inizia con perquisizioni domiciliari dei fabbricati, per una verifica porta a porta di chi occupa realmente l’abitazione; poi c’è il riscontro documentale con l’ente Iacp e l’anagrafe del comune, e le loro successive intimazioni di sgombero per occupazione abusiva. Quella forzata della polizia, in collaborazione con i vigili urbani e l’arma dei carabinieri è questa conclusiva della 4^ fase.”

ha spiegato Tatarelli.

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →