Roma, uccide la moglie e il figlio disabile: arrestato 76enne

La moglie malata da tempo e il figlio disabile erano diventati un peso che non riusciva più a reggere.


Duplice omicidio in un appartamento di via Maria Pezze Pascolato a Roma, nel quartiere Trionfale, compiuto nella notte da un anziano di 76 anni, Sergio Ruggeri.

L’uomo, secondo quanto si apprende, ha ucciso il figlio disabile di 36 anni, Alessandro, soffocandolo nel letto con un cuscino, poi ha freddato la moglie, Maria Teresa Faravelli, di 64 anni, con un colpo di pistola alla testa e subito dopo ha allertato la polizia e si è lasciato arrestare.

Alla base del folle gesto, come confessato da Ruggeri, ci sarebbe stata la disperazione: la moglie malata da tempo e il figlio disabile erano diventati un peso che non riusciva più a reggere.

Del caso si sta occupando la polizia di Roma. Sergio Ruggeri, intanto, è stato arrestato con l’accusa di omicidio.

(in aggiornamento)