Raffaele Sollecito si laurea in carcere

Si laurea stamattina in carcere Raffaele Sollecito, indagato per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher. La commissione è arrivata a Capanne verso le 10 e ha dribblato i tanti giornalisti in attesa. Allo studente, che discuterà una tesi sulla “programmazione genetica”, l’avvocato Delfo Beretta ha portato un vestito nuovo, dato che quello che doveva indossare

Si laurea stamattina in carcere Raffaele Sollecito, indagato per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher. La commissione è arrivata a Capanne verso le 10 e ha dribblato i tanti giornalisti in attesa. Allo studente, che discuterà una tesi sulla “programmazione genetica”, l’avvocato Delfo Beretta ha portato un vestito nuovo, dato che quello che doveva indossare in origine è sotto sequestro.

Francesco Sollecito, padre di Raffaele, ha commentato con un laconico: “Mi aspettavo un giorno diverso”. E’ l’unico dei familiari ammessi alla cerimonia. Il gip ha anche vietato fotografie e riprese video. Sollecito ha però dato segnali di ottimismo spiegando che il figlio si è già iscritto alla laurea specialistica in informatica presso l’Università di Verona: bisogna avere pazienza, dice, e attendere che le cose si sistemino. Ma il rosso dei confetti di oggi richiama giocoforza immagini di un altro rosso, quello del sangue di Meredith, di cui non si sa ancora chi si sia macchiato e chi no.

Via | ANSA

Ultime notizie su Delitto di Perugia

Tutto su Delitto di Perugia →