Ghana, omicidio: uccisa l’imprenditrice Paola Badalassi

Accra: sarebbe stata assassinata durante una rapina Paola Badalassi, imprenditrice italiana in Ghana per lavoro.

di remar

Uccisa in Ghana con un colpo di pistola alla testa, vicino alla capitale Accra. Sarebbe morta così l’imprenditrice italiana Paola Badalassi, 49 anni. La donna, originaria di Pontedera (Pisa), si era trasferita nel paese dell’Africa occidentale nell’aprile scorso, insieme al compagno, per ragioni di lavoro.

«Noi sappiamo poco – ha detto al quotidiano “Tirreno” l’ex marito della donna – un fratello sta cercando di contattare l’ambasciata per avere notizie più certe». Secondo alcuni media locali Paola Badalassi sarebbe stata assassinata la scorsa notte su un bus assaltato da un gruppo di banditi a scopo di rapina, ma la ricostruzione dell’omicidio appare ancora sommaria.

«L’autista ha cercato di evitare gli ostacoli e ha tentato di non fermarsi – avrebbe raccontato un testimone – ma i rapinatori hanno sferrato l’attacco sparando».

Intanto si indaga anche per capire se davvero l’imprenditrice del settore alimentazione e benessere avesse ricevuto di recente delle minacce, come sembrerebbe dai primissimi accertamenti degli investigatori.

Foto | Flickr

I Video di Blogo