Agguato di camorra a criminali nigeriani

Mettersi in affari nella prostituzione o nello spaccio di droga non è una buona idea nel casertano: si va a pestare i piedi alla camorra. A farne le spese, a inizio agosto, erano stati due albanesi, freddati con un agguato probabilmente voluto dai Casalesi. Ieri sera invece a essere presi di mira sono stati dei

Mettersi in affari nella prostituzione o nello spaccio di droga non è una buona idea nel casertano: si va a pestare i piedi alla camorra. A farne le spese, a inizio agosto, erano stati due albanesi, freddati con un agguato probabilmente voluto dai Casalesi. Ieri sera invece a essere presi di mira sono stati dei nigeriani.

Un commando a bordo di una motocicletta ha sparato numerosi colpi d’arma da fuoco contro un’abitazione di Castelvolturno, in via Battisti. Bilancio: due feriti in fin di vita, altri tre probabilmente se la caveranno.

Date le modalità dell’agguato si pensa a un avviso: il commando ha sparato alla cieca, attraverso porte e finestre. Possibile motivazione il mancato pagamento del pizzo sulle attività illecite che svolgono nel litorale: la Camorra ne detiene il monopolio ma consente a piccoli gruppi di “lavorare in proprio” dietro versamento di percentuali sui guadagni, che in questo caso non sono state corrisposte.

Via | Caserta24ore

I Video di Blogo

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →